Emilia-Romagna, "Vicino Rimini esiste il paradiso del tartufo!": la testimonianza della TikToker sull'imperdibile sagra

Emilia-Romagna, a un'ora da Rimini esiste un vero e proprio paradiso del tartufo: ecco la fiera imperdibile secondo la testimonianza di una TikToker

Il tartufo è uno dei tesori gastronomici più prelibati e desiderati al mondo, noto per il suo aroma ricco e la sua texture unica. Questo fungo sotterraneo è altamente apprezzato ed è spesso chiamato "il diamante della cucina" a causa del suo valore e della sua complessità di sapore. Esso cresce sotto terra, spesso in simbiosi con le radici degli alberi, come quercia, nocciolo e castagno. La sua maturazione avviene nel sottosuolo, dove trae nutrimento dalle radici. La raccolta di questo prodotto è un'arte, e spesso coinvolge l'uso di cani addestrati o maiali per individuarne l'odore sotto terra. Tali animali sono in grado di percepire gli oli volatili rilasciati dal fungo, quando è maturo.

Ci sono diverse varietà di tartufo, ognuna con caratteristiche distintive. Il tartufo bianco è probabilmente il più famoso e prezioso, noto per il suo aroma intenso e il suo sapore complesso che può variare tra note di aglio, formaggio, noci e persino panna. Il tartufo nero è anch'esso altamente apprezzato e ha un aroma terroso e robusto, spesso descritto come leggermente cioccolatoso o di sottobosco. In ogni caso, che sia di un colore o l'altro resta un alimento pregiato. Per questo diventa anche il principe delle sagre autunnali - dove notoriamente si spende di meno che al ristorante per mangiarlo. Ciò vale pure in Emilia-Romagna.

Emilia-Romagna, TikToker invita alla gustosissima fiera: "E se ti dicessi che il paradiso del tartufo esiste?"

Una TikToker nota come Alessia | Viaggi e consigli (@wonderlandalessia) ha pubblicato di recente un video davvero 'gustoso' di una fiera pazzesca che si tiene in Emilia-Romagna. Ecco le parole che aprono il filmato in questione: "E se ti dicessi che il paradiso del tartufo esiste? Tutte le domeniche di ottobre, le vie di un antico borgo si popolano di decine e decine di bancarelle a tema tartufo, ma non solo. Puoi comprare palline di tartufo bianco o nero e tantissimi prodotti a base di tartufo come olio, salse, patatine e formaggio. C'è anche uno stand dove pranzare e scegliere tra decine di antipasti, primi e secondi al tartufo. Inutile dire che le porzioni sono abbondanti e i piatti squisiti. Per me agnolotti al tartufo e un mix di crostini deliziosi. Poi, non ho saputo resistere alla bancarella dei liquori".

@wonderlandalessia

Il paradiso del tartufo esiste 😍 Se sei un amante del tartufo bianco o del tartufo nero questo video fa per te 🫶🏻 #tartufo #tartufobianco #tartufonero #tartufoitaliano #sagra #romagna #sagreditalia

♬ Insta Lova - Marracash & Guè

Insomma, la sagra viene descritta con immagini che suscitano l'acquolina in bocca al sol vederle. Soltanto alla fine, dopo aver fatto venire voglia di tartufo a tutti gli amanti, la TikToker svela a chi è accessibile il luogo: "Ma quindi dove siamo? Siamo a Sant'Agata Feltria alla Fiera nazionale del tartufo bianco pregiato". A un'ora circa da Rimini, in conclusione, è possibile gustare le prelibatezze sopra descritte. D'altro canto, tra Marche ed Emilia-Romagna, il tartufo bianco la fa da padrone indiscusso in cucina.

LEGGI ANCHE: Stati Uniti, l'itinerario di Noemi è incredibile: arte, natura, cultura e shopping in una sola meta