Basilicata, prendono due antipasti, tre primi, due secondi con patatine, vino e acqua e mostrano quanto spendono: "Ecco lo scontrino"

Basilicata, a Rivello vanno a cena in quattro e pubblicano lo scontrino sui social: ecco a quanto ammonta la spesa effettuata per due antipasti, tre primi, due secondi con contorni, vino e acqua

Rivello, un suggestivo comune situato nella regione della Basilicata, è una destinazione che offre un'esperienza culinaria autentica e ricca di sapori tradizionali del sud Italia. Questa pittoresca località è conosciuta per la sua cucina semplice ma deliziosa, che celebra ingredienti freschi e di alta qualità. Uno dei pilastri della cucina del posto è la pasta fatta in casa. Le tagliatelle, le orecchiette e i cavatelli sono preparati con cura e spesso conditi con sughi tradizionali a base di pomodoro, peperoncino e aglio. Questi piatti incarnano la semplicità e l'autenticità della cucina meridionale.

La "Lucanica" è una salsiccia locale ampiamente apprezzata in Basilicata, e a Rivello può essere gustarla in vari modi. Questa salsiccia è preparata con carne di maiale macinata e spezie, ed è spesso servita alla griglia o come ingrediente principale di piatti tradizionali. Non mancano altre pietanze a base di carne, come l'agnello e il capretto. Queste carni vengono molte volte preparate con erbe aromatiche locali e cotti lentamente per ottenere una tenerezza e un sapore straordinari. I piatti sono spesso accompagnati da contorni di verdure fresche e insalate, oppure dalle classiche patate fritte o al forno.

La mozzarella di bufala, prodotta in loco, è un formaggio fresco e delizioso che viene spesso servito come antipasto o utilizzato per preparare piatti come la caprese, con pomodori e basilico fresco. Le verdure coltivate nelle campagne circostanti sono un elemento essenziale della cucina in Basilicata. Peperoni dolci, melanzane, zucchine e pomodori sono spesso protagonisti di piatti estivi, come la "peperonata" o la "caponata," che sono stufati di verdure gustosi e colorati. I dolci sono una parte importante della cultura culinaria di Rivello. La pasticceria offre una varietà di prelibatezze, tra cui i "biscotti della nonna" e i "mostaccioli," dolci tipici della regione preparati con miele e noci. Infine, bisogna citare soprattutto un vino - l'Aglianico, rosso, robusto e corposo, perfetto per accompagnare i piatti tradizionali della zona. Che costi implica mangiare tutte queste bontà?

Basilicata, spunta lo scontrino di una cena sui social: ecco quanto si spende a Rivello

In conclusione, Rivello offre un'esperienza culinaria autentica e appagante per chiunque desideri esplorare i sapori tradizionali della Basilicata. Dalla pasta fatta in casa alla mozzarella di bufala, dalle carni succulente alle verdure fresche, questa località sorprende con la sua cucina semplice ma straordinaria. Visitarla significa immergersi nella cultura e nei sapori del sud Italia, ed è un'esperienza culinaria indimenticabile.

Basilicata

Per ciò che concerne i costi, come sempre, dipende molto dal locale. Ad esempio, su Facebook è apparso uno scontrino che - per una cena in quattro - segna 114 euro. I commensali hanno ordinato due antipasti, due porzioni di cavatelli, una di ravioli al sugo, una bistecca di vitello e una grigliata mista (entrambe accompagnate da patatine fritte), due bottiglie d'acqua e mezzo litro di vino. A persona, pertanto, la spesa è stata di 28,50 euro.

LEGGI ANCHE: 22enne lascia il fidanzato tramite Google Documenti, ma la sua reazione lo spiazza: "Non me l'aspettavo"