lunedì, Ottobre 2, 2023

Milano, "Guardate cosa succede quando suona l'IT-Alert in un negozio di elettrodomestici"

Oggi, martedì 19 settembre, l'IT-Alert ha interessato la Lombardia. Un utente di TikTok ha realizzato un video mentre si trovava in un negozio di cellulari ed elettrodomestici di Milano.

In un'epoca in cui una percentuale altissima della popolazione tra i 12 e i 65 anni possiede uno smartphone, le segnalazioni delle emergenze (come catastrofi naturali, terremoti, alluvioni e disastri nucleari) non potevano non passare attraverso suddetti dispositivi elettronici. La Protezione Civile italiana, da inizio mese, ha avviato una fase di test a livello nazionale facendo sperimentazioni regione per regione. Oggi, martedì 19 settembre, è toccato alla Lombardia, al Molise e alla Basilicata. La scorsa settimana le regioni interessate (tra 12 e 14 settembre) sono state: Campania, Friuli Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Puglia e Umbria.

Oggi è arrivato il turno della regione più popolosa d'Italia: la Lombardia. Nonostante il test fosse già stato avviato in gran parte del paese, molti cittadini lombardi si sono trovati impreparati davanti alla notifica 'impazzita'. Come sa bene chi ha già ricevuto l'IT-Alert, il cellulare inizia ad emettere un suono mai sentito prima, molto rumoroso e simile a quello di un allarme anti-incendio. Sullo schermo comparirà un messaggio che avvisa che trattasi di test. Non a caso, sui social oggi abbondano i post, le Storie, i foto e video sull'argomento: c'è chi sostiene di aver rischiato l'infarto e chi ha raccontato esattamente dove si trovava alle 12 in punto, quando il cellulare ha iniziato a suonare in maniera così rumorosa. Qualcuno, forse per caso o forse no, si è trovato in un negozio di elettrodomestici di Milano.

Milano, suona l'IT-Alert dentro MediaWorld

Come funziona IT-alert? Sul sito ufficiale leggiamo che le notifiche viaggiano attraverso cell-broadcast: qualsiasi dispositivo mobile connesso alle celle delle reti degli operatori di telefonia mobile può riceverlo. Se un cellulare non ha campo, è spento o con il silenzioso, non riceverà IT-alert. Infine, non bisogna scaricare nessuna App. Nonostante i cellulari ancora invenduti fossero sprovvisti di SIM, l'avviso è arrivato ugualmente su decine e decine di cellulari in esposizione in un negozio di elettrodomestici di Milano (un MediaWorld per l'esattezza). Qualcuno si è trovato alle 12:00 in punto in un punto vendita e il risultato è quello che ci si poteva aspettare:

@simoanesa98

Un concerto #italert

♬ suono originale - Simone Anesa

Nei commenti, ci sono diverse persone residenti a Milano o in Lombardia che sostengono di non averlo ricevuto. Tuttavia, a meno che il cellulare fosse spento o vecchissimo, era pressoché inevitabile sentirlo suonare in maniera rumorosa. Il 21 settembre toccherà alla seconda regione più popolosa d'Italia: il Lazio, insieme a Valle d'Aosta e Veneto. Per quanto abbia ricevuto numerose critiche, è un servizio utile in caso di eventi estremi, che potrebbe salvare migliaia di vite. La speranza è che non serva praticamente mai, ma la storia ci insegna che le catastrofi naturali e artificiali sono la triste normalità, per cui è preferibile farsi trovare preparati.

LEGGI ANCHE: Milano, cittadino esasperato lascia una scritta sul cestino dell'immondizia: "I rifiuti di casa tua mettili nel..."