Milano, cittadino esasperato lascia una scritta sul cestino dell'immondizia: "I rifiuti di casa tua mettili nel..."

A Milano, alcuni cittadini hanno la pessima abitudine di lasciare buste piene di immondizia nei cestini situati sui marciapiedi. Si tratta di un comportamento illegale a tutti gli effetti. Un cittadino esasperato ha scritto alcune frasi (molto forti) proprio su uno di questi raccoglitori contro l'incivile di turno.

Per quanto riguarda la raccolta differenziata, l'Italia che viaggia a velocità piuttosto diverse in base alla macroarea in cui ci si trova. In linea di massima, tutte le regioni del Nord hanno percentuali più che buone, in quanto superiori al 65%, con l'eccezione della Liguria, ferma al 54%. Al Sud va decisamente peggio: Campania, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria hanno percentuali che oscillano tra 52 e 55%; la peggiore di tutte, dati alla mano, è la Sicilia, dove nel 2021 la percentuale di rifiuti differenziati è ancora ferma al 46%.

Nella top 5 delle regioni più virtuose d'Italia (a distanza minima dal primo posto, occupato dal Veneto con 76%) troviamo la Lombardia, dove la raccolta differenziata è al 74%. Milano è al di sotto della media regionale: nel 2021 nel capoluogo la percentuale è di poco superiore al 63%. Va anche detto che ottenere percentuale prossime all'80% nei piccoli comuni può essere molto facile, mentre in una metropoli come Milano il 63% è un ottimo risultato. Non a caso, il capoluogo lombardo è nella top 3 delle città europee sopra il milione di abitanti per raccolta differenziata. Insomma, è un dato non esaltante se messo a confronto con la media regionale, ma ottimo se rapportato alle grandi città del Vecchio Continente.

Milano, la scritta di un cittadino esasperato contro gli incivili del sacchetto

Per quanto Milano abbia buoni numeri, c'è sempre una percentuale di milanesi che non rispettano le regole. Se gettare la carta nei cestini per la plastica non fosse già abbastanza insopportabile, c'è chi mette sacchetti interi (probabilmente contenenti rifiuti non differenziati) dentro i cestini che si trovano per strada. Un cittadino esasperato, però, ha deciso di rispondere in maniera dur(issim)a all'incivile che, a quanto pare, compie spesso questa infrazione della legge. Un messaggio più chiaro di questo non poteva lasciarlo:

A Milano, qualcuno ha 'ammonito' così chi lascia buste piene di immondizia nei cestini per strada. Fonte: andrea_
A Milano, qualcuno ha 'ammonito' così chi lascia buste piene di immondizia nei cestini per strada. Fonte: andrea_cherchi_foto - Instagram

Milano ha l'obiettivo di raggiungere il 70% di raccolta differenziata entro il 2025, mentre la Regione Lombardia può puntare tranquillamente all'80% entro lo stesso anno. Le basi ci sono tutte, sebbene eliminare del tutto i comportamenti illegali (come quello denunciato in foto) sembra un'impresa ardua. Forse gli incivili vanno trattati in questo modo? O forse il Comune dovrebbe investire di più in campagne di sensibilizzazione? In Germania consegnando bottiglie di plastica si ricevono buoni per la spesa, pratica poco diffusa in Italia. Non sarebbe il caso di intraprendere più iniziative simili?

LEGGI ANCHE: Milano, fa colazione in Stazione Centrale e pubblica lo scontrino: "La spremuta d'arancia più cara della mia vita"