Chiesa, davanti alla statua della Madonna compare un cartello surreale: "Si prega di non mettere..."

Davanti alla statua della Madonna in chiesa è spuntato un cartello bizzarro: ecco cosa non devono fare i fedeli per evitare guai

L'atto di accendere candele in chiesa è una pratica religiosa profondamente radicata in molte tradizioni in tutto il mondo, tra cui il cristianesimo cattolico, ortodosso, anglicano e altre fedi. Questo gesto semplice ma significativo è un modo per i fedeli di esprimere la loro devozione, la preghiera e il rispetto verso Dio e i santi, oltre a simboleggiare molte altre cose. Innanzitutto, è spesso visto come un atto di meditazione. Molti si recano nei luoghi sacri per riflettere sulle proprie intenzioni, le loro preoccupazioni e le loro gratitudini. L'accensione di una cero può fungere da focalizzazione, aiutando a concentrare i pensieri e a stabilire un collegamento spirituale con la divinità o il santo a cui si dedica il momento.

Le candele sono anche associate alla luce e alla conoscenza nelle tradizioni religiose. Accenderne una può simboleggiare la ricerca della verità, della guida spirituale e della saggezza. La luce è spesso vista come una metafora dell'illuminazione interiore e della presenza divina. Un altro aspetto importante di questa pratica così diffusa è l'offerta. Spesso, quando un fedele accende una candela, fa una donazione alla chiesa o a una causa benefica. Questo gesto di generosità è considerato un atto di carità e solidarietà verso coloro che sono meno fortunati.

Le candele accese in chiesa possono anche rappresentare il ricordo dei defunti. Molte persone si comportano così in memoria dei loro cari che sono scomparsi, chiedendo preghiere e conforto per le loro anime. Nelle chiese cattoliche, le candele possono essere accese davanti a immagini o statue di santi particolari, creando così un legame speciale con il santo in questione. Ogni santo è associato a un'area specifica della vita o delle preoccupazioni umane, quindi i fedeli possono agire in base alle loro esigenze personali. Purtroppo, in una chiesa di una città italiana non meglio identificata non è possibile accendere un cero: ecco perché.

Chiesa, spunta un cartello bizzarro davanti alla Madonna: perché non si possono accendere ceri

L'uso delle candele in chiesa crea anche un'atmosfera di sacralità e misticismo. La loro luce contribuisce a creare un ambiente tranquillo e riflessivo, che invita alla preghiera e alla meditazione. Pertanto, nessuno immaginerebbe che un prete - o un parrocchiano, possa mai affiggere un cartello che vieta tale pratica. Invece, questo è ciò che è accaduto, lasciando probabilmente i fedeli di stucco.

Chiesa
Fonte: Facebook 'Cartelli e insegne VERE e divertenti'

Chiunque voglia accendere una candela nella chiesa protagonista di quest'articolo s'imbatterà nel seguente (surreale) cartello: "Si prega di non mettere lumini di cera. Ha preso fuoco la Madonna". Probabilmente a causa di una disattenzione del passato, la statua si è bruciata con il fuoco dei lumini e adesso non resta da far altro che utilizzare i 'surrogati' in plastica che fanno una fiamma decisamente più finta. La segnalazione viene dalla pagina Facebook 'Cartelli e insegne VERE e divertenti'.

LEGGI ANCHE: Mucca si avvicina all'acqua, ma non per bere o lavarsi: quello che fa è surreale