Roma, ad Albano Laziale compare uno 'striscione' surreale: "A questo indirizzo si spaccia"

Nel comune di Albano Laziale, in provincia di Roma, sta facendo scalpore una sorta di striscione appeso ad un balcone. Chi ci abita dentro assicura che in un palazzo poco lontano, c'è chi spaccia sostanze stupefacenti.

Da svariati decenni, le istituzioni hanno intrapreso una guerra contro la vendita e il consumo sostanze stupefacenti. I risultati, tuttavia, non sono entusiasmanti. Debellare il consumo di droga appare un'impresa praticamente impossibile. Dall'analisi delle acque reflue, è stato possibile anche stabilire quali tipi di droga siano più diffuse in Italia e in determinate città. Milano è la capitale italiana per consumo di ketamina (da 6 a 14 mg al giorno ogni 1000 residenti), seguita da Bologna (12-22 mg) e Firenze (8-18 mg).

La Sardegna è la regione dove, invece, si consuma più cannabis, dal momento che sia Nuoro che Cagliari occupano un posto nella top 5; insieme a loro ci sono Bologna, Trento e Trieste, dove si superano 100 dosi di cannabis al giorno ogni 1000 abitanti. A Roma i 'gusti' sono diversi: la capitale è tra le città dove si cosuma più cocaina (oltre 20 dosi al giorno ogni 1000 persone), insieme a Pescara e Bologna. Al contempo, sempre a Roma, si registrano residui elevatissimi di metanfetamine (la capitale è la prima in Italia per consumo) nelle acque reflue. Dopo la riapertura delle discoteche a fine 2021, è aumentato anche di molto il consumo di MDMA (detta anche ecstasy).

Roma, ad Albano Laziale lo 'striscione' surreale con indirizzo preciso

Per quanto non possa piacere, la realtà è che in Italia si consumano e si spacciano enormi quantità di sostanze stupefacenti ogni giorno. Sono in pochi quelli che fanno da sé: la maggior parte delle persone l'acquista da soggetti terzi. Alcuni operano per strada, altri ricevono visite a casa propria. Ad Albano Laziale, comune di circa 40.000 abitanti in provincia di Roma, ci sarebbe un appartamento dove moltissime persone, ogni giorno, andrebbero a rifornirsi di stupefacenti. Il problema, nel quartiere, è diventato così serio che un residente ha creato una sorta di striscione indicando con estrema precisione il luogo dove, a suo avviso, si spaccerebbe:

Ad Albano Laziale, in provincia di Roma, è comparso questo striscione surreale per strada. Fonte: welcometofavelas_4k - Instagram
Ad Albano Laziale, in provincia di Roma, è comparso questo striscione surreale per strada. Fonte: welcometofavelas_4k - Instagram

Ovviamente abbiamo censurato le indicazioni su civico e interno perché, fino a prova contraria, nessuno ha la certezza che in quell'appartamento di Albano Laziale si spaccia. Saranno, eventualmente, le forze dell'ordine a stabilire se quanto scritto sullo 'striscione' corrisponde al vero. Fino ad allora, potrebbe essere un'accusa affondata, oltre che una violazione della privacy. Sta di fatto che raramente, a Roma e provincia, si era vista una 'protesta' del genere contro i presunti spacciatori. Siamo certi che questa foto farà il giro del web e rimaniamo in attesa di eventuali blitz da parte delle forze dell'ordine, nel caso in cui effettivamente in quell'angolo di Romano Laziale ci sia qualcuno che vende droga.

LEGGI ANCHE: Roma, va dal fruttivendolo e mostra lo scontrino: "Al supermercato avrei speso di meno!"