Città italiane, il promemoria "compra la pasta" è geniale: guardate dove l'ha scritto

Ognuno ha il proprio modo di scrivere i promemoria. Qualcuno più distratto, però, deve per forza ricorrere a metodi molto singolari per non dimenticare le cose da fare. In una città italiana, presumibilmente del Nord, un tizio ha scelto una modalità davvero più unica che rara.

I promemoria sono sempre esistiti e sempre esisteranno. Nell'epoca in cui al mondo ci sono più smartphone e tablet che esseri umani, molte persone approfittano delle app per cellulari per ricordarsi di svolgere quella commissione o di controllare la mail a una determinata ora. Tra tanti che ricorrono al digitale, non manca chi si tiene stretto il caro e vecchio analogico. Un esempio sono le liste della spesa scritte su foglietti e poi, a volte, trovate per terra nei supermercati.

I promemoria devono essere brevi, chiari e concisi e includere, se necessario, una data. Quando non si tratta di promemoria del tipo liste della spesa, bisogna essere precisi e organizzati. Si dovrebbero aggiungere dettagli rilevanti riguardanti l'attività, l'impegno, il luogo e i partecipanti, oppure segnalare i punti salienti di una riunione. Gli appunti negli appunti sono altrettanto importanti: un passaggio importante di una riunione può essere sottolineato o evidenziato o, ancora, può essere aggiunta una nota del tipo 'Importante'.

Il promemoria della pasta è esilarante

Molte persone, come detto, scrivono i promemoria sul proprio cellulare o, magari, su un post-it che tengono in tasca. Altre persone, però, potrebbero dimenticarsi o, semplicemente, preferire metodi diversi. In una città del Nord Italia (a giudicare del nome della pasta usato), è stato fotografato uno dei promemoria più esilaranti di sempre. Una persona presente in un negozio di dispositivi tecnologici ha una busta di cartone con su scritto a caratteri cubitali: "Vai a prendere i tordelli al panificio". Nessun foglietto che si può perdere, nessuna notifica sullo smartphone che potrebbe essere ignorata: in questo modo è davvero difficile dimenticarsi della commissione da svolgere.

Il promemoria per non dimenticarsi di comprare la pasta. Fonte: parolescritte.suimuri - Instagram
Il promemoria per non dimenticarsi di comprare la pasta. Fonte: parolescritte.suimuri - Instagram

Sui 'tordelli' c'è tanto da dire. Innanzitutto, la formula 'tortelli' è più comune, per indicare un tipo di pasta molto simile ai comuni ravioli, ovvero ripiena e di forma rettangolare. La parola 'Tordelli' è più comune in Toscana, in particolare a Massa e Carrara, Lucchesia, Garfagnana e Versilia. In passato venivano cucinati solo in occasione del Giovedì grasso, ma oramai fanno parte della tradizione culinaria di molte regioni del Centro-Nord Italia e spesso preparati anche in giorni non speciali. A giudicare dalla foto e dal promemoria, era davvero importante che i tordelli venissero acquistati quel giorno. Se qualcuno è arrivato a scriverlo col pennarello su una busta di carta e non sul cellulare, vuol dire che proprio non poteva dimenticarsene.

LEGGI ANCHE: Bar, sul tavolino esterno compare una scritta passivo-aggressiva: "Ti ringraziamo in anticipo per..."