Sentiero, dal nulla spunta un cartello esilarante: "Spiacenti, qui non c'è la fatina..."

In un noto sentiero situato oltreoceano, dal nulla è comparso un cartello esilarante. Gli addetti alla pulizia hanno avvisato i frequentatori che da quelle parti non c'è "nessuna fatina", motivo per cui devo far da sé.

Il tema della salvaguardia dell'ambiente è diventato più che mai cruciale negli ultimi venti anni. L'aumento incontrollato di plastica negli oceani, lo scioglimento dei ghiacciai e la popolazione mondiale che ha superato quota 8 miliardi sono problemi da non ignorare. Il nostro pianeta potrebbe 'sopportare' 8 miliardi di persone, ma non può soddisfare uno stile di vita che preveda l'utilizzo incontrollato delle risorse naturali. Ecco perché è diventato più che mai importante pensare alle conseguenze di ogni singola azione, fosse anche acquistare un vestito nuovo.

L'attenzione verso il creato parte dai piccoli gesti. Se ci troviamo in un sentiero di montagna o in una riserva naturale, non dovremmo abbandonare rifiuti. Sembra l'indicazione più scontata del mondo, eppure nel 2023 si continuano a vedere scene di degrado puro anche in luoghi che ognuno dovrebbe proteggere. La buona notizia è che alcuni rifiuti si decompongono nel giro di pochi anni e, quindi, anche se abbandonati provocano un danno minore all'ambiente; la cattiva è che altri materiali impiegano letteralmente secoli a decomporsi, primo tra tutti la plastica. In un noto sentiero canadese, è comparso un cartello esilarante che invita i frequentatori a non sporcare, dal momento che non è presente nessuna fatina.

Sul sentiero spunta il cartello contro gli incivili: "Qui non c'è la fatina"

Il Canada è una della nazioni che più ha investito in campagne di sensibilizzazione per la salvaguardia dell'ambiente. Ancora oggi, molte regioni dello stato nord americano sono totalmente incontaminate e poco cementificate. Il Canada è una delle nazioni più apprezzate dagli amanti della natura e nella regione della British Columbia esiste un sentiero (stando alle recensioni, tutt'altro che difficile) dai paesaggi mozzafiato, denominato Wild Pacific Trail. In un angolo del sentiero a ridosso di un faro, chiamato Lighthouse Loop, è spuntato dal nulla un cartello che invita le tante persone che passeggiano da queste parti a lasciare pulito:

In un parco canadese, qualcuno ha ideato questo cartello. Fonte: avverti_menti - Instagam
In un parco canadese, qualcuno ha ideato questo cartello. Fonte: avverti_menti - Instagam

Cosa c'è scritto? "Qui non c'è di turno nessuna fatina delle pulizie. Per favore, non lasciate escrementi canini, fazzoletti e immondizia". Più in basso, si trovano indicazioni standard non divertenti: rimanere sul sentiero (e non tuffarsi in acqua...), tenere i cani al guinzaglio e non percorrere il sentiero con la bicicletta. Com'è ovvio, gli addetti alla pulizia di una città non possono percorrere un sentiero per rimuovere la spazzatura lasciata dagli umani. Dovrebbero essere questi ultimi a riconoscere la bellezza incontaminata del posto ed evitare di lasciare deiezioni canine, bottiglie di plastica e rifiuti che possono produrre in occasione di una passeggiata su un sentiero. Se il mondo, oggi, è inquinato, la colpa è solo degli esseri umani. Potrebbe non essere di te che leggi, ma ora che la sensibilità è aumentata, chi ci tiene dovrebbe impegnarsi per cercare di non peggiorare la situazione.

LEGGI ANCHE: Montagna, baita mostra il cartello perfetto per i clienti maleducati: "In cucina non c'è Cracco..."