Puglia, altro che Santa Maria di Leuca! "A Nardò c'è una piscina naturale da non perdere": parola di TikToker

In Puglia non esiste solo la Grotta Azzurra nei pressi di Santa Maria di Leuca: a Nardò c'è una piscina naturale e bellissima secondo la testimonianza di un TikToker

La regione italiana della Puglia è famosa per le sue incantevoli grotte marine, spesso nascoste lungo la splendida costa. Queste sono state scolpite nel corso dei millenni dall'azione incessante del mare e del vento, creando paesaggi sotterranei di straordinaria bellezza. Ad esempio c'è la Grotta Zinzulusa, situata vicino a Castro e famosa per le sue formazioni stalattitiche e stalagmitiche che creano un ambiente sotterraneo mozzafiato. Il nome deriva dalla parola dialettale "zinzuli," che significa "stracci," a causa delle formazioni che pendono dal soffitto.

C'è anche la Grotta delle Poesie che si trova a Castro ed è nota per le sue acque cristalline e i numerosi graffiti incisi sulle pareti che risalgono all'antichità. È un luogo suggestivo dove si può nuotare e ammirare i giochi di luce all'interno delle caverne. Bellissima anche la Grotta della Vora situata sulla costa di Otranto: è caratterizzata da enormi stalattiti che sembrano pendere dal soffitto come gigantesche lanterne. L'ingresso è di solito accessibile solo in barca o kayak. La Grotta Azzurra, da non confondere con la più famosa Grotta Azzurra di Capri, si trova vicino a Santa Maria di Leuca ed è meravigliosa come le precedenti, se non di più. Le sue acque cristalline riflettono il blu del cielo e creano un effetto di luce azzurra che dà il nome alla grotta.

Grotta dei Cervi (famosa per i suoi affreschi preistorici risalenti a circa 4000 anni fa), Grotta Verde (chiamata così a causa delle alghe che rivestono le pareti e le danno un aspetto verde smeraldo) e Grotta del Soffio (che deve il suo nome all'effetto del vento che soffia attraverso un passaggio sotterraneo e crea un soffio d'aria all'interno della grotta) concludono le più belle grotte della Puglia. Eppure ce n'è un'altra che non è stata ancora menzionata e che si trova a Nardò.

Puglia, "A Nardò c'è una spiaggia con una piccola grotta: ecco dove di preciso": la testimonianza di un TikToker

Le grotte marine sono solo alcune delle meraviglie naturali che la Puglia ha da offrire. Esplorarle in barca o in kayak è un'esperienza indimenticabile che permette di immergersi nella bellezza selvaggia e intatta della costa pugliese e di scoprire il fascino unico delle sue grotte sotterranee. Così la pensa anche il TikToker @antoniodimaiolo che ha recentemente pubblicato un video mostrando un luogo nascosto situato a Nardò.

@antoniodimaiolo

La stanza dei bagni | PIÙ INFO ⬇️🌞🌊 📍Ci troviamo nella Stanza dei Bagni alla Spiaggia di Santa Caterina a Nardò (Salento), una spiaggetta libera accessibile a tutti. Guardando il mare dalla spiaggia sulla sinistra troverete una cavità grazie alla quale potrete accedere alla grotta 🌊 La stanza era usanza dell' 800 e dei primi del 900 dove le dame di un certo rango potevano beneficiare dei bagni al mare, con tutta la discrezione e riservatezza che il caso richiedeva. Venivano perciò realizzate ad hoc delle stanze, a ridosso della scogliera, in cui entrava il mare formando delle piscine coperte naturali nelle quali, spesso, si accumulavano delle piccole spiagge, come in questo caso 🏷️ Tagga una persona da portarci Salva il video e seguimi per altre curiosità di viaggio 🧳 - #estate #puglia #spiaggia #salento

♬ ADRENALINE RUSH X CLOSER - switchdisco

Il video del content creator si apre con lui che domanda al pubblico social: "Ma tu la conoscevi la stanza dei bagni?". Dopodiché continua: "È una vera e propria piscina naturale da non perdere quest'estate. Ci troviamo in Salento, in una piccola spiaggia dalle acque cristalline e guardando il mare alla sinistra della spiaggia troverete una piccola grotta. Qui all'interno troverete la famosissima stanza dei bagni accessibile a tutti e potete accedervi anche tramite uno scoglio via mare. Vi ritroverete così direttamente nella grotta. Si chiama la spiaggetta Santa Caterina a Nardò".

LEGGI ANCHE: "Mi sono rivolta a un chirurgo inesperto per dei filler al viso: ora sembro un cartone animato"