Toscana, cittadino incolla un cartello esilarante all'ingresso di casa sua: "Protetta da Lana e da Dio"

Un cittadino residente all'Isola del Giglio, in Toscana, ha incollato un cartello esilarante sulla porta di ingresso. L'uomo assicura che la sua casa è protetta da Lana, il suo cane, e Dio. Per questo, invita i ficcanaso e i ladri a starne fuori.

La Toscana vanta un Arcipelago formato da sette isole maggiori. La più grande, per netto distacco, è quella d'Elba, seguita dal Giglio. Completano la lista Capraia, Montecristo, Pianosa, Giannutri e Gorgosa. La leggenda narra che la Dea Venere lasciò cadere sette perla dalla collana che indossava, dando vita alle isolette che oggi si trovano tra Mar Ligure e Tirreno settentrionale e fanno parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago toscano.

L'Isola del Giglio è tristemente nota per un fatto di cronaca recente. Il 13 gennaio 2012, infatti, la nave da crociera Costa Concordia ebbe una violenta collisione con uno scoglio. Questa causò un forte sbandamento, seguito da un semi-affondamento. Nell'incidente morirono 32 persone. La nave rimase in quello specchio d'acqua fino al giugno del 2014, quando fu portata a Genova per essere demolita definitivamente. Una pagina nera di storia recente dell'Isola del Giglio, di cui si è parlato per anni interi. Quell'episodio fa parte del passato e oggi migliaia di visitatori da tutto il mondo visitano l'Isola del Giglio attratti dalla sua natura quasi incontaminata e dalle sue acque color blu.

Toscana, sull'Isola del Giglio compare un cartello esilarante

L'isola toscana vanta 'appena' 1.340 residenti, ma la popolazione in estate raggiunge numeri ben più alti. Tra le poche persone che abitano l'isola 12 mesi l'anno, c'è il proprietario di una casa che non vuole in alcun modo intrusioni dall'esterno. Per far sì che tutti lo capiscano chiaramente, ha incollato un cartello sulla porta d'ingresso. La sua casa è protetta da Lana, il suo cane di taglia grande, e da Dio. Ecco il messaggio per chi sta pensando di introdursi nella 'sede' (come la chiama lui):

Un residente dell'Isola del Giglio, in Toscana, ha incollato questo cartello all'ingresso di casa. Fonte: cartelliedintorni - Instagram
Un residente dell'Isola del Giglio, in Toscana, ha incollato questo cartello all'ingresso di casa. Fonte: cartelliedintorni - Instagram

Un modo molto elegante per dire che il cane di grossa taglia è pronto in tutti i modi a neutralizzare (nel vero senso della parola) qualsiasi minaccia per la quiete della sua casa. Come sempre accade con queste immagini, ci si perde nei dettagli. Il disegno del cane è essenziale, ma lascia intendere che è una razza aggressiva e non docile. Il cartello è assicurato alla porta con del nastro adesivo su cui c'è scritto "Ricciola cup". Essendo il Giglio un'isola, abbondano i pescatori. La ricciola, probabilmente, è il pesce più ambito per via del suo sapore gradevole e delle tante modalità in cui può essere cucinata. Chi avrà pescato la ricciola più grossa all'ultima Ricciola Cup? Necessitiamo saperlo.

LEGGI ANCHE: Toscana, panificio va in ferie e lascia un cartello: qualcuno a penna fa un'aggiunta infamissima