Locale in affitto, commerciante scrive un annuncio comico (senza rendersene conto): "Negozio con canna fumaria di..."

Locale in affitto viene sponsorizzato con un cartello comico: ecco cosa ha scritto il commerciante e perché l'avviso risulta bizzarro

L'obbligo dell'installazione di una canna fumaria in alcuni locali e negozi è una misura normativa che mira a garantire la sicurezza e la salute delle persone all'interno di tali spazi. Una canna fumaria è un condotto che permette il corretto smaltimento dei fumi di combustione prodotti da apparecchi come stufe, caminetti, caldaie e altre fonti di calore alimentate a combustibile. Questa normativa è spesso legata a diversi fattori. Innanzitutto, c'è l'aspetto dell'incolumità. Le combustioni, specialmente quelle legate a fonti di calore come stufe e caminetti, possono produrre monossido di carbonio e altri gas nocivi.

Una canna fumaria adeguatamente installata ed efficiente assicura che questi gas siano evacuati correttamente e non si accumulino all'interno dell'ambiente, evitando potenziali rischi per la salute delle persone presenti. Inoltre, quest'obbligo è spesso associato alle normative sulla qualità dell'aria. I fumi di combustione possono contenere particolato e sostanze chimiche inquinanti che, se rilasciate senza un sistema di evacuazione adeguato, possono peggiorare la qualità dell'atmosfera e contribuire a problemi respiratori e altre malattie.

L'aspetto dell'efficienza energetica è un'altra ragione per cui in alcuni locali e negozi è richiesta l'installazione di una canna fumaria. Quelle ben progettate consentono di ottimizzare la combustione e di massimizzare il rendimento degli apparecchi a combustibile. Ciò significa che meno energia va sprecata e più calore viene trasferito all'ambiente, riducendo così i costi energetici e l'impatto ambientale. Ovviamente, le normative sull'installazione della canna fumaria possono variare a seconda delle leggi locali e nazionali. Questo può dipendere dalla tipologia di attività commerciale, dal tipo di combustibile utilizzato e dalla potenza dell'apparecchio di riscaldamento. Tuttavia, per certe attività la canna fumaria è essenziale... Magari però non com'è descritta da quest'annuncio.

Locale in affitto, annuncio comico davanti alla vetrina: caratteristiche esilaranti per la canna fumaria

In definitiva, l'obbligo dell'installazione di una canna fumaria in alcuni locali e negozi è una misura che nasce dalla necessità di garantire la sicurezza delle persone, migliorare la qualità dell'aria interna, promuovere l'efficienza energetica e rispettare le normative locali e nazionali. Questa pratica contribuisce alla creazione di ambienti più sicuri, salubri ed efficienti dal punto di vista energetico. Il fatto è che, nell'annuncio presentato oggi, la canna fumaria è alquanto 'bizzarra'.

locale in affitto
Fonte: Instagram @massimolosito

L'utente Instagram @massimolosito ha pubblicato la foto di un cartello che rappresenta l'annuncio di un negozio in affitto. Esso recita: "Affittasi negozio con canna fumaria di 200 mq + 100 mq sotto-negozio". A sorprendere è la canna fumaria di 200 mq! Ovviamente, l'autore dell'annuncio intendeva semplicemente dire che il locale è di 200 metri quadrati, tuttavia ha inserito prima la dicitura 'con canna fumaria' che va a modificare tutto il senso della frase e rende comico il cartello.

LEGGI ANCHE: "Vi spiego perché vi danno il pane gratis al ristorante", la spiegazione del personal trainer è controversa