Roma, il gabbiotto delle informazioni alla stazione Termini è in condizioni pessime (e spunta un cartello eloquente...)

Il degrado fa la da padrone in molti angoli di Roma. Non è risparmiata neppure la stazione centrale di Termini, dove il gabbiotto per le informazioni sul trasporto pubblico è in condizioni pessime. Come se non fosse già chiaro, qualcuno ci ha incollato un cartello che la dice lunga.

Gli anni passano, ma non si vedono miglioramenti all'orizzonte per quanto concerne il decoro urbano a Roma. Nelle prime settimane dell'estate, è iniziata una nuova emergenza rifiuti, non grave come alcune del passato, ma che ha portato comunque a scene di puro degrado, in centro e in periferia. Da una parte le istituzioni sono assenti, ma dall'altra l'inciviltà di alcuni cittadini romani non aiuta a migliorare la situazione.

Una delle zone della capitale dove si verificano più spesso episodi di microcriminalità è la stazione Termini. Soprattutto di notte, molti romani la evitano, per via delle presenza di persone malintenzionate. Anche di giorno, non è sicuramente l'angolo di Roma preferito da locali e turisti. Le scene di degrado, talvolta, si verificano anche alla luce del sole, specialmente d'estate quando molti appartenenti alle forze dell'ordine sono in ferie. Dalla pagina 'Roma fa schifo' arriva l'ennesima segnalazione di pezzi di Comune di Roma che non funzionano.

Roma, a Termini il gabbiotto delle informazioni è "rotto" (letteralmente)

Va detto che i gabbiotti per le informazioni sui trasporti pubblici aprono e chiudono in poche settimane un po' in tutta Italia. Anche a Napoli, così come in altre città piccole e grandi, spesso e volentieri sono vittime di vandali e per questo vengono meno le condizioni di sicurezza per lavorarci dentro. In attesa che qualcuno li ripari, passano mesi e mesi. Nella stazione Termini, a quanto pare, il gabbiotto è stato danneggiato da alcuni incivili e non ha mai più riaperto. Qualche dipendente del Comune, ha avuto il vezzo di segnalare la sua inattività con un cartello eloquente, con su scritto in maiuscolo: "Rotto". Nient'altro da aggiungere, davvero.

A Roma Termini, il gabbiotto per le informazioni sul trasporto pubblico è "rotto". Nient'altro da aggiungere. Fonte: Roma fa schifo - Facebook
A Roma Termini, il gabbiotto per le informazioni sul trasporto pubblico è "rotto". Nient'altro da aggiungere. Fonte: Roma fa schifo - Facebook

Non è chiaro come faranno i turisti stranieri sprovvisti di una connessione Internet a ottenere informazioni circa il complicato funzionamento del trasporto pubblico romano. Chiederanno ad altri dipendenti di Atac che trovano in giro per la stazione, sentendosi rispondere in un inglese approssimativo? Nella capitale d'Italia, in quella che gli stessi romani definiscono "la culla della civiltà", bisognerebbe pretendere servizi più efficienti. Eppure basta un vetro danneggiato per scrivere "rotto" su un gabbiotto, che forse non riaprirà mai più. D'altronde è agosto e migliaia di romani sono in ferie. Come ogni anno, se ne riparla (forse) a settembre.

LEGGI ANCHE: Roma, sul cassonetto strapieno di spazzatura compare un cartello 'cinematografico': "Dopo 'Balla coi lupi' arriva..."