Sardegna, l'annuncio di lavoro di una pizzeria è virale: "Cerco fattorino giovane, i 60enni..."

Nuova giornata, nuovo annuncio di lavoro al limite. Il proprietario di una pizzeria a Sassari, in Sardegna, è alla ricerca urgente di un "porta pizze", ma il suo post su Facebook non ha ricevuto ottimi riscontri.

Tutto cambia. Da quando, nell'autunno del 2022, si è insediato il nuovo governo guidato da Giorgia Meloni, era chiaro a tutti che il Reddito di Cittadinanza fosse a rischio. La promessa di abolirlo è stata (in parte) mantenuta: nel pieno dell'estate, la misura assistenzialista voluta dal Movimento 5 Stelle è stata profondamente modificata: i cosiddetti 'occupabili' hanno smesso di ricevere il sussidio. Ciò ha portato alla risoluzione (parziale) di un problema che aveva segnato gli ultimi cinque anni: la mancanza di lavoratori stagionali.

Secondo il Messaggero, che riporta un'indagine di Federturismo, diversi occupabili hanno trovato un lavoro stagionale nel comparto turistico. Non è un caso che in Campania, Puglia e Sicilia, ci sia stato un aumento 'sensibile' delle assunzioni nel comparto turistico. Dati alla mano, le tre regioni meridionali erano quelle con il numero più alto di percettori del Reddito di Cittadinanza. Tra giugno e luglio, sono aumentate le assunzioni di lavapiatti, addetti alle pulizie e camerieri. Alcune attività continuano a lamentare una carenza di personale, ma rispetto al 2022 la situazione è migliorata. Quello che non sembra essere migliorato è l'atteggiamento di alcuni imprenditori. Il proprietario di una pizzeria a Sassari, in Sardegna, ha pubblicato un annuncio di lavoro controverso.

Sardegna, l'annuncio di lavoro controverso: 10€ al giorno e "no" ai 60enni

Su un gruppo Facebook di Sassari, il proprietario di una pizzeria si è lamentato della difficoltà nel trovare un addetto alla consegna delle pizze. In pochi si sorprendono del fatto che l'imprenditore non riceva candidature: la paga fissa è di 10 euro per 4 ore e 30 minuti di lavoro. Ogni consegna effettuata viene pagata appena 50 centesimi. Mettiamo che in una serata infrasettimanale lenta, di cattivo tempo, il fattorino effettui quattro consegne sotto la pioggia: guadagnerà 12 euro. Ne vale la pena? Probabilmente no.

L'annuncio di lavoro di una pizzeria in Sardegna che ha fatto discutere. Fonte: trashendere - Instagram
L'annuncio di lavoro di una pizzeria in Sardegna che ha fatto discutere. Fonte: trashendere - Instagram

Ancora più comico il fatto che il proprietario specifichi di volere "solo gente giovane" perché un 60enne che ha lavorato per lui in passato "rallentava le consegne". Oltre alla paga, oggettivamente bassa, molti fanno notare il passaggio sulla "possibilità di crescita in gruppo". Come può crescere un addetto alle consegne? Probabilmente se la paga venisse raddoppiata o triplicata, arriverebbero più candidature. La Sardegna è una terra bellissima, ma il fatto che il turismo sia limitato a quattro o cinque mesi l'anno rende difficile trovare un lavoro stabile e soddisfacente dal punto di vista economico. E anche in quelli stagionali, non manca chi ne approfitta.

LEGGI ANCHE: Sardegna, davanti al cancello del parco a Palau appare l'avviso più indisponente di sempre: "Lasciate a casa vostra la..."