Calabria, "Stasera vicino Tropea si tiene la sagra più antica e gustosa di tutte": la testimonianza di un TikToker

Calabria, proprio questa sera a Tropea c'è una sagra buonissima e antichissima: ecco dove andare e cosa si mangia di gustoso

La Calabria, una regione situata nell'estremità sud-ovest dell'Italia, è rinomata per la sua ricca tradizione culinaria, caratterizzata da ingredienti freschi e sapori intensi. Il peperoncino è un ingrediente fondamentale nella cucina calabrese. Viene utilizzato fresco, essiccato o sotto forma di pasta per aggiungere un tocco piccante a molti piatti. Sulla stessa scia è la 'nduja, una salsiccia spalmabile a base di carne di maiale, peperoncino e spezie. Viene spesso messa su pane tostato o utilizzata per arricchire piatti come la pasta.

Tipica calabrese è anche una cipolla dolce e delicata coltivata nella città di Tropea. È spesso consumata cruda in insalate o cotta in vari piatti. Pure la pasta fresca è un elemento fondamentale nella cucina calabrese. Piatti come la "Fileja" (una pasta rigata avvolta attorno a un bastoncino), la "Calamarata" (a forma di anello) e la "Maccarruni 'ncatenati" (pasta lunga intrecciata) sono comuni. Grazie alla sua posizione costiera, poi, la Calabria è nota per i suoi cibi a base di pesce e frutti di mare. "Baccalà alla ghiotta" (merluzzo) e "Pesce spada alla ghiotta" sono preparati con pomodoro, olive, capperi e peperoncino.

Tra i formaggi buonissimo è il "Pecorino Crotonese" a pasta dura: viene spesso servito con marmellate o miele. Invece per i salumi, oltre all''Nduja, la Calabria produce la "Soppressata" (una salsiccia piccante) e il "Capocollo" (parte del maiale stagionata). I dolci calabresi sono spesso a base di ingredienti come mandorle, fichi secchi e miele. "Pitta 'mpigliata" è una torta dolce di fichi e noci avvolta in una pasta di zucchero caramellato. La regione produce diversi tipi di vino, tra cui il noto "Cirò", un vino rosso prodotto nella zona di Cirò Marina. Se vi è venuta l'acquolina alla bocca, impossibile per voi non partecipare alla sagra di stasera.

Calabria, vicino Tropea la sagra più buona di tutte: e no, non c'entra la cipolla!

La cucina calabrese è apprezzata per la sua semplicità e l'uso di ingredienti locali di alta qualità. Le tradizioni culinarie qui riflettono la storia e la cultura della regione, offrendo piatti unici e saporiti che rendono omaggio alla terra e al mare. Tra questi vi sono anche i sujaca, ovvero i fagioli. Proprio a loro è dedicata una sagra che si terrà oggi. Ma quali sono i dettagli dell'evento? Ce lo racconta un TikToker sulla pagina @sagradasujaca.

@sagradasujaca

Una delle sagre più amate del vibonese 🥰 Una delle più longeve 🕰️ Una passione che si rinnova dal 1979 💛 Vi aspettiamo! ⏳💥🫘 #sagradasujaca2023 #caria #calabria

♬ suono originale - SagradaSujaca

"Lo sapevi che in un piccolo paesino vicino Tropea da più di 40 anni si tiene una delle sagre più antiche di tutta la Calabria? Parliamo della sagra da sujaca, ovvero i fagioli di Caria. Questi vengono cucinati per numerose ore in dei recipienti di terracotta chiamati pignate, il che dona al prodotto un sapore unico e inimitabile, accompagnato naturalmente dai numerosi prodotti tipici calabresi inclusi nel menù. L'entrata ovviamente non si paga, è gratuita e il menù completo costa solo 13 euro, oltre a numerosi altri stand gastronomici e non, che potete trovare per tutta la sagra. Durante tutta la serata inoltre si alterneranno musica popolare, il famoso ballo dei giganti, il 'Camejuzzu i focu' e un dj set finale. Dove e quando? La 43esima edizione della sagra da sujaca si terrà a Caria in provincia di Vibo Valentia il 6 agosto a partire dalle ore 20. Non mancate!".

LEGGI ANCHE: Aperitivo: barista esibisce l'offerta del giorno, ma lo strafalcione ortografico sullo striscione è imbarazzante