Lecco, davanti a un negozio compare l'avviso di ferie più enigmatico di sempre: impossibile capire quando riapre la bottega!

Lecco, davanti al negozio del quartiere 'Chiuso' spunta un cartello di ferie davvero strambo: riuscite a capire da quando a quando l'esercizio commerciale sarà chiuso?

Lecco è una graziosa città situata sulle rive del Lago di Como, nella regione Lombardia. Non è solo un luogo affascinante per la sua posizione sul lago (che è visitabile anche tramite un battello), ma offre anche diverse attrazioni che vale la pena visitare. Piazza Cermenati, ad esempio, è circondata da eleganti edifici storici e caffè. È un luogo piacevole per passeggiare e godersi l'atmosfera cittadina. La passeggiata lungo il lungolago offre poi una vista panoramica mozzafiato sul Lago di Como e le montagne circostanti. È perfetto per una tranquilla passeggiata o per ammirare il tramonto.

A Lecco esiste anche un castello medievale che si trova sulla collina che domina la città e il lago. Sebbene sia parzialmente in rovina, offre ancora una prospettiva interessante sulla storia della zona. Per gli amanti della storia e della letteratura è impossibile non visitare poi Villa Manzoni, storica residenza del famoso scrittore italiano Alessandro Manzoni e ora un museo che racconta la sua vita e il suo lavoro. Il Parco Monte Barro è un altro luogo incantato che offre diverse escursioni e sentieri naturalistici, perfetti per gli amanti della natura e delle attività all'aperto. La Chiesa di San Nicolò e il Museo della Moto Guzzi concludono le attrazioni della città. C'è un quartiere poi che si chiama Chiuso. Proprio qui avvengono strane 'apparizioni'.

Lecco, a Chiuso spunta un cartello esilarante di chiusura ferie: lapalissiano e misterioso al tempo stesso

Quelle sopra-citate sono solo alcune delle attrazioni che Lecco ha da offrire. La città è un luogo piacevole e pittoresco, con un'atmosfera rilassata e una vista spettacolare, ideale per trascorrere del tempo durante una visita nella regione del Lago di Como. Chiuso è invece il quartiere più meridionale della località, situato ai confini con Vercurago. Proprio qui è apparso qualcosa di clamoroso: un cartello di ferie. Direte voi: cosa c'è di così strano in un'attività che scrive di prendere dei giorni di pausa? Nulla, se non fosse per i modi...

Lecco
Fonte: Instagram @chiuso.x.ferie

La segnalazione arriva dalla pagina Instagram @chiuso.x.ferie. Trattasi di un profilo social su cui vengono postati i cartelli più esilaranti che gli esercenti espongono fuori dalle proprie attività per segnalarne la chiusura. Ebbene, a Chiuso è spuntato un cartello che recita: "Chiuso per chiusura... Riapriremo all'apertura". Se chiuso per chiusura ci potrebbe anche stare aggiungendo magari l'aggettivo 'estiva', riapriremo all'apertura è alquanto enigmatico dato che non specifica alcuna data. Insomma, questo messaggio riesce ad essere al contempo lapalissiano (lampante) e misterioso. Una capacità indubbiamente che non tutti i commercianti possono vantare. Non trovate?

LEGGI ANCHE: Repubblica Ceca, vicino Praga c'è un pub dall'insegna blasfema: dire il nome è quasi un'imprecazione!