Autostrada, compare il camionista più minaccioso d'Italia: la scritta sul retro del suo mezzo è stravagante

Molte volte i camion italiani donano perle di saggezza, ad esempio targhe luminose con nomi di persona fluorescenti o molto peggio. In autostrada Selvaggia Lucarelli ha fotografato il camionista più minaccioso della nostra Penisola, che ha personalizzato il proprio mezzo in maniera un po' troppo stravagante

Tutti noi abbiamo avuto occasione di vedere, dietro o davanti un camion o un tir, delle targhe decisamente alternative. Le scritte sui mezzi possono essere di diversi tipi e scopi. Alcune di queste scritte sono utili per scopi di comunicazione, pubblicità, sicurezza o semplicemente per aggiungere un tocco personale al veicolo. Diverse volte, il nome dell'azienda o del proprietario del camion è scritto sul lato del veicolo per identificarlo e spesso, il logo è incluso insieme all'appellativo per rafforzare l'immagine del marchio. Alcuni camion invece possono avere scritte con il numero di telefono o il sito web dell'azienda sempre per pubblicità.

In alcuni casi, i camion hanno frasi o citazioni ispiratrici o motivazionali per condividere un messaggio positivo, mentre in altri, preferiscono mettere degli avvisi, soprattutto quando trasportano merci pericolose o animali. Ci sono certi mezzi, poi, che hanno indicata la destinazione o la direzione in cui stanno andando. Infine, ci sono quei camion che hanno scritte artistiche, decorazioni o disegni che li rendono unici e accattivanti, ma anche divertenti in alcune circostanze.

Autostrada, spunta il camionista più inquietante di sempre: cos'ha scritto sul resto del suo mezzo

Su un'autostrada non meglio identificata la giornalista Selvaggia Lucarelli (nota anche come personaggio televisivo per aver preso per anni parte al programma di Milly Carlucci Ballando con le stelle), ha fotografato la scritta di un camion. Ciò che recita la stampa è a tratti esilarante, a tratti eccessivamente inquietante. Ecco ciò che la compagna dello chef Lorenzo Biagiarelli ha postato su Instagram pochi minuti fa: "Messaggero del diavolo".

Autostrada
Selvaggia Lucarelli immortala questo automobilista: ecco cos'ha scritto sul retro del furgone

Ovviamente la scritta non spiega cosa il conducente trasporta all'interno del camion, tuttavia, ha sicuramente un 'che' di minaccioso e spaventoso, come se davvero - aperto il retro del furgone, possa apparire qualcosa destinata a un demone. In ogni caso, questo è il paese in cui viviamo. La creatività nostrana non conosce affatto limiti e lo si percepisce anche da piccoli gesti di vita quotidiana come quello che oggi vi abbiamo raccontato e che lascia davvero perplessi.

In base a quel che pensano i più visionari, fra pochi anni i vari mezzi si guideranno senza neanche l'ausilio dell'uomo che dovrà, al massimo, accendere l'auto o qualsiasi altro oggetto si accinga a guidare. La nazione in cui viviamo, tuttavia, non è ancora decisa a un cambiamento tanto radicale e almeno per un altro po' di tempo, ci sarà bisogno di camionisti 'fisici', con tutto il loro umorismo più o meno condivisibile.

LEGGI ANCHE: Islanda, TikToker italiano testimonia: "L'aeroporto di Reykjavík è pericolosissimo, vi spiego perché"