lunedì, Ottobre 2, 2023

Napoli, come hanno reagito i cittadini al set de L'Amica Geniale 4: un comportamento del tutto inaspettato

Napoli, alcuni cittadini hanno reagito in maniera alquanto particolare al set de L'Amica Geniale 4: ecco cosa hanno fatto

Napoli è la città preferita per le fiction della Rai. Da Il Commissario Ricciardi a Mina Settembre, quasi tutte vedono come sfondo il capoluogo campano, pieno di fascino e mistero. Tra i vari prodotti che presto vedranno la luce e che sono girati nella bella Partenope, vi è anche L'Amica Geniale, fortunata serie tv che viene dall'omonima saga scritta dall'autrice Elena Ferrante. Il set scelto per alcune scene è un palazzo del '700 non lontano dal Museo Nazionale. Proprio qui, poche ore fa, hanno realizzato alcuni ciak le due attrici protagoniste.

Nel quarto e ultimo capitolo de L'Amica Geniale a vestire i panni dei due personaggi principali saranno le attrici Irene Maiorino e Alba Rohrwacher. Proprio loro hanno sostituito Gaia Girace e Margherita Mazzucco come Lila e Lenù, essendo ovviamente le protagoniste cresciute d'età, rispetto invece alle giovani attrici. Precisamente, questa mattina, i due volti primari della serie hanno operato all'interno del cortile del Palazzo Costantino alla Costagliola in via San Giuseppe dei Nudi. Trattasi di uno dei luoghi più affascinanti di tutta Napoli, molte volte usato anche per semplici fotografie mozzafiato. Ma come hanno reagito i residenti a questo set? Non come immaginereste.

Napoli, partono le riprese de L'Amica Geniale 4 e i cittadini reagiscono così: ecco cosa hanno fatto

Il quarto e ultimo capitolo de L'Amica Geniale è ambientato nel periodo del terremoto del 1980, pertanto alcune scene vedono anche lo scenario 'apocalittico' successivo ad esso. Nello specifico, il cortile in cui sono state girate alcune scene questa mattina, sono stati utilizzati degli appositi (e naturalmente finti) calcinacci che rappresentassero il disastro dovuto al sisma, ma anche vasi rossi, auto d'epoca e biciclette rovinate. Come hanno reagito i residenti di fronte a tutto ciò?

Se qualcuno si aspettava che si lamentassero o, al contrario che disturbassero il set con schiamazzi, ci si sbaglia di grosso! Semplicemente, mentre la scena veniva allestita, i residenti hanno assistito alla cosa con divertimento e persino collaborazione in alcuni casi! È questo lo spirito giusto considerando che con fiction come L'Amica Geniale, a trarne vantaggio - anche in termini turistici, è proprio la città di Napoli.

Il quarto capitolo della saga che si baserà sul romanzo Storia della bambina perduta (il quarto scritto da Elena Ferrante), andrà a raccontare gli anni dal 1980 fino al 2010. Sicuramente vedremo il prodotto in Rai nel 2024, ma non conosciamo ancora la data precisa di messa in onda. Quel che è certo è che saranno otto gli episodi trasmessi in quattro prime serate e che la produzione è ricca, dato che è composta da Fandango, The Apartment e Wildside, ma anche da Rai Fiction e HBO, senza dimenticare che Paolo Sorrentino e Jennifer Schuur rappresentato i produttori esecutivi della serie.

LEGGI ANCHE: L’Amica Geniale, l'affondo prima della replica di stasera: "Ha un insopportabile difetto: costringe il pubblico a..."