The Good Mothers, il nostro commento su Gaia Girace nei panni di Denise Cosco

Gaia Girace nei panni di Denise Cosco, ecco il nostro commento sul nuovo personaggio della giovanissima attrice

Gaia Girace ha debuttato nel mondo dello spettacolo interpretando magistralmente Lila Cerullo, personaggio che prende vita dalla penna di Elena Ferrante. Giovanissima l'abbiamo vista crescere insieme al ruolo che doveva interpretare: basti pensare che già nella terza stagione, i fan della Ferrante si aspettavano un cambio di attori visto che si passava al racconto della vita adulta delle due amiche Lila e Lenù. Eppure gli autori hanno deciso di concludere gli episodi con la Girace, la Mazzucco e tutto il cast, per poi annunciare solo nell'ultima scena che avremmo visto altri attori nella stagione successiva.

Finito il lavoro con la produzione, Gaia ha iniziato a lavorare per altri prodotti, il primo ruolo che ha rivestito è stato quello di Caterina De Medici per una serie francese. Torna poi in Italia ed interpreta Denise Cosco in The Good Mother, serie che ha debuttato su Disney plus il 5 aprile. In sei episodi, abbiamo rivisto Gaia interpretare una giovane donna che ci ricorda tantissimo Lila. Ecco il nostro commento sul suo nuovo personaggio.

Gaia Girace è Denise Cosco: ecco cosa pensiamo del suo debutto in The Good Mothers

La serie basata su fatti reali, al quali sono stati ovviamente aggiunti nuovi personaggi, ha debuttato il 5 aprile. In sei episodi, abbiamo scoperto la storia di Leo Garofalo, Giuseppina Pesce e Maria Concetta Cacciola. Sono queste le donne che hanno ispirato la serie in quanto si sono ribellate al sistema della 'ndrangheta. Non tutte però, riescono a sopravvivere: ad oggi solamente Giuseppina Pesce vive in una località protetta con i figli mentre Lea Garofalo è stata assassinata così come Maria Concetta Cacciola che ha misteriosamente bevuto dell'acido.

In questa storia Gaia interpreta Denise, la figlia di Lea. Nella storia vera, la figlia di Carlo Cosco aveva solamente 4 anni quando la mamma è stata assassinata e, nonostante la tenera età decide di testimoniare. Nella serie hanno voluto che ad interpretarla fosse la Girace, in un'età compresa tra i 16 e i 17 anni. Abbiamo apprezzato particolarmente l'interpretazione della Girace, soprattutto in una scena: intuisce da subito ciò che è accaduto alla madre, ma è quando scopre che la persona di cui si è innamorata ha fatto parte dell'omicidio di quest'ultima che Gaia, con la sua interpretazione, ha lasciato trasparire tutto lo sgomento e il ripudio per se stessa, seppur non abbia pronunciato una sola parola.

LEGGI ANCHE>>>The Good Mothers e L'amica Geniale: cosa hanno in comune i personaggi di Gaia Girace