martedì, Febbraio 7, 2023

Mara Venier racconta a Cristiano Malgioglio:"Non ero pronta a lasciarla andare"

Mara Venier racconta la triste perdita della madre a Cristiano Malgioglio: ecco cosa ha fatto quando ha scoperto che era andata via.

Il programma di Cristiano Malgioglio, Mi casa es tu casa, permette a tantissimi ospiti di raccontarsi nella loro più profonda intimità. Di solito è sempre il cantautore che si reca nella casa della regina di Rai2, Mara Venier ma ieri sera c'è stato uno scambio: Mara ha accettato di farsi intervistare da Cristiano raccontando anche alcuni episodi della sua vita, rimasti fino ad oggi inediti. La carriera e gli amori della donna li conosciamo ormai benissimo. Mara diventa mamma giovanissima e inizia subito la sua carriera da attrice. Ammette inoltre che deve il suo successo in Rai proprio al conduttore: "È grazie a te che mi conoscono in Rai", racconta Mara ricordando tutti i suoi traguardi e successi professionali. "Cristiano, come tu ben sai io non sono una donna ambiziosa", racconta la Venier che ammette di aver solo accolto tutte le opportunità. 

Durante questa intima chiacchierata Mara e Cristiano ricordano anche le loro mamme. Mara sa che il conduttore ha una vestaglia della madre e Malgioglio ammette: "Ogni volta che mi sento triste e solo mi metto la vestaglia di mia madre che conserva ancora il suo profumo, adorava il gelsomino e odora ancora di lei"

Mara Venier racconta a Cristiano Malgioglio la triste perdita della madre: il racconto è straziante

Mara racconta a Cristiano le sue umili origini, parla di un tailleur arancione che la mamma sarta aveva cucito su misura per non farla sentire inadeguata ad una festa. Mara parla con tantissima ammirazione della madre che purtroppo si è ammalata di alzheimer. Racconta che l'hanno sempre seguita con infermieri e badanti fino a quando hanno deciso di portarla in una struttura dove è stata tenuta costantemente sotto osservazione. Ricorda che una volta è andata a trovarla e l'ha vista sulla sedia a rotelle, prendere il sole con un grandissimo cappello e gli occhiali da sole: "Appena l'ho vista ho detto 'come sei bella mammina' ma lei mi ha risposto con 'ciao signora', ormai non mi riconosceva più" .

La conduttrice racconta poi che l'unico modo per comunicare nell'ultimo periodo era cantare le canzoni napoletane che tanto piacevano alla sua adorata mamma. Nel letto dove la donna ha passato gli ultimi giorni, Mara racconta di aver cantato ogni secondo le canzoni che tanto piacevano alla madre: "Cantarle mi aiutava a sentirla vicina, poi è entrato il dottore e ha detto che non c'era più. Ho urlato tantissimo e ho chiesto al dottore di farmi una siringa e mandarmi dove era andata lei, non ero pronta a lasciarla anMara Venier a Viva Rai 2 confessa a Fiorello: "Domenica non posso andare in onda"dare".

LEGGI ANCHE:

LEGGI ANCHE...