lunedì, Dicembre 5, 2022

Sanremo 2023: ci sarà Biagio Antonacci? La reazione del cantante spiazza tutti

Il cantante ha rilasciato alcune dichiarazioni inedite sul Festival della Canzone italiana: ecco perché non vuole più farlo. 

Tutto è pronto per affrontare i mesi che precedono il Festival di Sanremo, l'evento della musica italiana più atteso dell'anno. Intorno alla macchina sanremese si muove il mondo della televisione, quello della moda, quello dell'economia, del turismo e moltissimi altri. A muovere i fili del Festival ci sarà ancora una volta Amadeus, almeno fino al 2024 considerando il prolungamento del contratto con i vertici Rai.

Riuscirà il conduttore dei Soliti Ignoti a stupire anche quest'anno il pubblico a casa? La sfida è proprio questa e in molti si chiedono se arriverà ancora una volta Rosario Fiorello sul palco. Attesissima è la lista degli artisti big in gara che sarà rivelata come sempre dal conduttore nel mese di dicembre. Sono attesi grandi nomi ma non solo, anche i co-conduttori attendono di essere rivelati al pubblico. Al momento c'è certezza di Chiara Ferragni nella prima e nell'ultima serata ma anche del mitico Gianni Morandi anche lui ex direttore artistico dell'evento. Amadeus sta preparando un'edizione che riesca a superare le aspettative del pubblico ma anche a soddisfare i vertici Rai e gli ascolti.

Biagio Antonacci a Sanremo 2023: la risposta del cantante lascia senza parole

Tra gli artisti più amati della musica italiana c'è indubbiamente Biagio Antonacci che con la sua musica sceglie di rinnovarsi ogni volta. In estate lo abbiamo visto sui palcoscenici italiani pronto a far ballare il pubblico ed è in cantiere un tour per festeggiare la sua carriera. A quanto pare però Biagio non ha in progetto di partecipare al Festival di Sanremo.

In un'intervista a Adnkronos ha infatti rivelato che non sarebbe in grado di superare l'emotività che ruota intorno al Festival ma non solo. Antonacci precisa che per partecipare a Sanremo bisogna avere la canzone giusta e che questo non è nei suoi programmi. La troppa attenzione mediatica lo spaventa e ammette che un evento così enorme non fa parte dei suoi prossimi obiettivi.

Al contrario del padre, suo figlio Paolo invece ha partecipato lo scorso anno come autore di "Sesso occasionale" presentata da Tananai. Chissà se anche quest'anno lo vedremo comparire in qualche modo sul palcoscenico. Antonacci però non manca di fare i complimenti ad Amadeus per il modo in cui ha rilanciato la musica al centro dell'evento. Magari lo vedremo sul palco dell'Ariston come ospite?

LEGGI ANCHE>>>Sanremo Giovani, Amadeus non resiste a Maria De Filippi e Emma Marrone: "Guarda un po' chi c'è"

LEGGI ANCHE...