martedì, Dicembre 6, 2022

Waffle: ecco la ricetta delle frittelle super soffici, gustose e senza lattosio

Volete preparare una colazione diversa dal solito caffè e cornetto? Ecco come preparare questi sofficissimi waffle.

Sembrano difficilissimi da preparare ma in realtà non è così. Di solito quando si varia con le colazioni si tendono sempre a preparare i pancake in quanto questi si preparano semplicemente in padella. I waffle invece necessitano di una specifica piastra che crea questi solchi dove dei topping come sciroppo d'acero, crema di cioccolato bianco o fondente o, perché no, pistacchio si depositano. Ogni morso è una vera goduria. In commercio ci sono tantissime piastre. Online se ne trovano veramente tantissime, dalla forma tonda alla quadrata a quelle che riescono a creare persino due pezzi alla volta. Il prezzo varia dai 20 ai 30 euro. Secondo noi è un acquisto sfizioso da avere per creare, magari proprio di domenica insieme a qualche ospite, una colazione sfiziosissima.

Waffle, ecco come preparare queste sfiziosissime frittelle soffici e gustose e per di più senza lattosio

Una volta scelta la vostra piastra (alcune hanno anche la faccia di topolino e minnie) tutto ciò che vi occorre è segnarvi questa ricetta da lasciare sempre fissa sul vostro frigo con un magnete. Così se volete stupire qualcuno con una colazione diversa dal solito o volete divertirvi con i piccoli di casa sarà sempre a vostra disposizione.

waffle

Questa è una dose per circa 8 porzioni: 2 uova, 100g di zucchero, 50g di olio di semi, 140g di farina 00, 1 pizzico di sale e un po' di vanillina. Iniziate rompendo le uova in una ciotola e aggiungete lo zucchero e l'olio con un pizzico di bicarbonato. Iniziate a mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Si passa poi alla farina, meglio se setacciata e in ultimo  il sale e la vanillina. Ricordate prima di metterlo sulla piastra di ungerla per bene con dell'olio o del burro. Al termine decorate con creme spalmabili o semplicemente dello zucchero a velo.

LEGGI ANCHE:Brunch: ecco alcune idee per arricchire la vostra colazione

LEGGI ANCHE...