giovedì, Ottobre 6, 2022
HomePersonaggiVi ricordate Amos, il primo figlio di Andrea Bocelli? Ecco com'è e...

Vi ricordate Amos, il primo figlio di Andrea Bocelli? Ecco com'è e cosa fa nella vita

Andrea Bocelli è uno dei cantanti italiani più famosi all'estero. Nonostante la cecità, dal 1995 ad oggi è riuscito ad avere ben tre figli. Scopriamo di più su Amos, il suo primogenito.

Quando parliamo di cantanti lirici italiani famosi nel resto del mondo, non possiamo non citare il nome di Andrea Bocelli. Il tenore nato e cresciuto in provincia di Pisa è una delle voci più belle del panorama mondiale della musica lirica. Il suo tratto distintivo è la cecità. La madre ha raccontato che da piccolo Andrea soffriva già di una malattia agli occhi. Un giorno, giocando a calcio con amici, fu colpito da una pallonata violenta in pieno volto. Quell'episodio lo rese cieco una volta per tutte.

Come molte altre persone che non vedono, Andrea Bocelli ha sviluppato a dismisura gli altri sensi. In particolar modo l'udito. Sia questo che una naturale predisposizione per il canto e la musica in generale gli hanno permesso di arrivare dov'è oggi. Nel corso della sua vita ha cantato in un numero altissimo di paesi diversi nel mondo, ha venduto milioni di copie ed ha fatto anche tanta beneficenza. La sua carriera non è certo finita qui: può ancora dire e fare molto per la musica classica italiana. Noi gli auguriamo di cantare ancora a lungo. Scopriamo ora qualcosa in più sulla sua vita privata.

I figli di Andrea Bocelli: chi è Amos, il primogenito

Andrea Bocelli ha avuto due donne nella sua vita; la prima si chiama Erica Cenzatti. Quando i due si conobbero, lei aveva appena 17 anni. Nel 1995 è nato il loro primo figlio, Amos. Due anni dopo è venuto al mondo Matteo, che sta provando (con ottimi risultati) a trasformare la sua passione per la musica in un lavoro. E Amos, il primogenito? A differenza di Matteo, è un tipo molto riservato che in pubblico si vede solo in qualità di accompagnatore. Di lui conosciamo pochissime informazioni. Sappiamo che è laureato in ingegneria aerospaziale e che lavora per l'azienda del padre, che fa molta beneficenza. Eccolo in uno scatto recente:

I due non sono due gocce d'acqua ma hanno qualcosa in comune. Come detto, su Amos Bocelli le informazioni pubbliche scarseggiano. C'è un aneddoto sul giorno della sua laurea. A quanto pare, Andrea Bocelli non era presente. Il motivo, ovviamente, era strettamente lavorativo; con ogni probabilità era impegnato in un concerto organizzato ben prima della seduta di laurea di Amos. In ogni caso, il cantante è riuscito a fargli avere una bellissima dedica. "Amossino", così inizia la lettera: "Con te la mia vita è cambiata. Quando avevo tra le braccia quel bimbo appena nato avevo subito capito la sua vita valeva molto più della mia". Parole dolcissime di un padre innamorato.

LEGGI ANCHE: Vi ricordate Virginia, figlia di Andrea Bocelli e Veronica Berti? Ecco com'è oggi, a 10 anni (carinissima)

LEGGI ANCHE...