venerdì, Agosto 19, 2022
HomeCuriositàAlvaro Vitali, vecchiaia amara: tra problemi economici e malattie, ecco come se...

Alvaro Vitali, vecchiaia amara: tra problemi economici e malattie, ecco come se la passa Pierino

Una delle colonne portanti dei b-movie all’italiana è di sicuro Alvaro Vitali. Il caratterista romano, infatti, è stato protagonista di vere e proprie pietre miliari del cinema di quel genere e tutti ne conservano un ottimo ricordo. Ultimamente, però, il buon Alvaro non se la passa per niente bene fra problemi economici e di salute. Vediamo di cosa si tratta

La carriera di Alvaro Vitali inizia davvero molti anni fa. Il suo esordio, addirittura, lo si deve ad uno dei più grandi registi di tutti i tempi, Federico Fellini. Dopo aver lavorato per diverso tempo come elettricista, infatti, viene scelto dal genio romagnolo durante un provino nel 1969. In quell’anno, dunque, ottiene un piccola parte in "Satyricon" e collaborerà con il grande regista anche in diversi altri film come “I clown” e “Amarcord”. La grande fama di Vitali, però, la si deve senza ombra di dubbio alla commedia sexy all’italiana. È, infatti, a partire dalla seconda metà degli anni settanta che l’attore romano otterrà il grande successo di pubblico. Si accompagnerà, in questa fase, ad attori come Renzo Montagnini e Lino Banfi, diventando appunto uno dei caratteristi più apprezzati dello stivale.

Nessuno può dimenticare, infatti, i suoi celebri film in cui interpretava il pestifero “Pierino”. Diverse sono state le celebri pellicole ispirate a quel personaggio. Non possiamo non citare, a questo punto, ”Pierino contro tutti”, “Pierino medico della S.A.U.B.”, “Pierino colpisce ancora” e “Pierino torna a scuola”. Di grande successo, poi, sono stati anche altri diversi suoi film. Ricordiamo, infatti, il grande successo ottenuto con “La liceale nella classe dei ripetenti”, “L'infermiera nella corsia dei militari” e, soprattutto,  “Paulo Roberto Cotechiño centravanti di sfondamento”. Si direbbe, allora, che Vitali possa godersi una meritata pensione in completa agiatezza ma, purtroppo, non è così.

Ecco come sta oggi Alvaro Vitali. I problemi economici e la malattia

L’attore ha spesso raccontato che per numerosissimi suoi film sono stati versati solo un terzo dei contributi per cui ha davvero lavorato. Di conseguenza adesso il povero Alvaro vive con una pensione di mille euro al mese, nonostante gli spetterebbero molti più soldi. A ciò si aggiunga che soffre anche di una preoccupante forma di asma bronchiale. Questa patologia è già di per sé alquanto pericolosa e, oltretutto, in periodi pandemia da Covid 19 può risultare addirittura fatale. Non ci rimane che augurarci, allora, che Alvaro non contragga mai il maledetto virus e che possa percepire al più presto una pensione commisurata a quanto ha lavorato per lunghi anni.

LEGGI ANCHE: Alvaro Vitali, dalla malattia incurabile ai soldi che mancano: com'è ridotto oggi Pierino

LEGGI ANCHE...