sabato, Dicembre 3, 2022

Rosalinda Cannavò: "Sono arrivata a pesare 32 chili", la foto fa il giro del web

"Purtroppo è una malattia che ti porta a fare cose che non immagineresti mai". Con queste parole, Rosalinda Cannavò ha voluto raccontare un problema di salute che l'ha toccata nel profondo, e che stava per inghiottirla.

Conosciuta anche con lo pseudonimo Adua Del Vesco, l'attrice e cantante ventinovenne è diventata un volto noto della televisione italiana dopo aver recitato nella terza stagione de L'onore e il rispetto, ma la sua carriera abbraccia anche il cinema, dove ha lavorato per registi del calibro di Carlo Vanzina e Paolo Sorrentino. Ma forse l'apice della notorietà arriva grazie alla sua partecipazione alla quinta edizione del Grande Fratello Vip, dove rinuncia al nome di Adua Del Vesco per utilizzare quello reale. Oggi Rosalinda Cannavò è una donna bellissima e piena di vita, ma c'è stato un periodo della sua vita nel quale non è stato così.

Il suo corpo era martoriato da una malattia subdola, che colpisce molte più persone di quanto si possa immaginare. Stiamo parlando dell'anoressia, un disturbo del comportamento alimentare che c'entra poco col desiderio di essere più magre. L'anoressia, come tutti i disturbi alimentari, è spesso indice di disagio e di bisogno di amore. Rosalinda conosce bene questo problema, e infatti c'è stato un periodo della sua vita in cui è arrivata persino a pesare poco più di 35 chili. E per questo, la giovane ha voluto pubblicare delle foto di quel periodo sul suo profilo di Instagram, come monito per tutte le persone che si trovano in quella stessa situazione.

Rosalinda Cannavò, le foto del periodo più brutto della sua vita: "Sconfiggerti è stata la cosa più giusta che potessi fare"

La bellissima ventinovenne, attraverso il suo profilo di Instagra, ha pubblicato diversi scatti che la ritraggono, facendo un confronto tra come è oggi e come era prima. La differenza è abissale. Infatti, se oggi è una donna bellissima e raggiante, quando soffriva di anoressia era molto sciupata, e il suo aspetto era davvero preoccupante. "Ho i segni sul cuore e sulla pelle" ha scritto, ricordando quanto sia stato difficile superare quel momento così doloroso. Ma Rosalinda Cannavò non si è arresa, e ha lottato fino alla fine per poter tornare a sorridere. Perchè alla fine un modo si trova sempre, se si decide di intraprendere la strada della rinascita. La cosa più importante è parlarne con le persone alle quali si vuole bene, perché con il loro supporto si può fare qualunque cosa. "Non permettete più a questo mostro di distruggervi la vita", tiene a dire Rosalinda, nella speranza he il suo messaggio arrivi a tutti coloro che ne hanno bisogno.

rosalinda

LEGGI ANCHE>>> Mercedesz Henger rompe il silenzio su Edoardo Tavassi, fan furiose contro di lei: "Sei falsissima"

LEGGI ANCHE...