venerdì, Luglio 1, 2022
HomeNewsUn Posto al Sole, l'amato attore nei guai con la legge: quello...

Un Posto al Sole, l'amato attore nei guai con la legge: quello che gli hanno trovato in casa è da film dell'orrore

Un posto al Sole: ecco chi è il conduttore arrestato per droga e stupro. Scopriamo qualcosa in più su chi è e cosa fa adesso.

Secondo quanto emerso dal suo sito personale, Ciro Di Maio nasce a Napoli nel 1975. Per diversi anni la sua vita era divisa tra la conduzione e la recitazione. Nel 1998 fu selezionato da Raffaella Carrà per far parte del cast dei Boy del suo programma, ovvero "Carramba che sorpresa". Dieci anni dopo fece il suo reale debutto. Nel 2009 infatti divenne uno dei volti di punta di Marcopolo. Condusse per anni "Diario Di Viaggio", spostandosi sempre in luoghi diversi. Ha successivamente svolto piccoli ruoli in diverse fiction tra cui "Le 3 Rose di Eva", "Un Medico in Famiglia 9" e "Un Posto al Sole".

Ciro Di Maio, da "Carramba che sorpresa" a "Only Fans": ma perché è andato in carcere?

Il suo curriculum artistico vanterebbe anche delle comparse a teatro. Ciro Di Maio, infatti ha fatto parte del cast del Musical Grease ed è stato tra i protagonisti di Naked Boys Singing. per la regia di Roberto Croce. La sua ultima chicca? L'iscrizione a OnlyFans dove ha tassativamente espresso di non aspettarsi pornografia da parte sua. Questo perché la piattaforma permette di postare foto e video anche senza censura. Infatti la sua biografia sulla piattaforma libera racconta che poche persone si sarebbero potuti immaginare che in un giorno di lunedì, il giovane decidesse all'improvviso di augurare un buon inizio settimana ai propri fan seduto comodamente sulla tazza del water con le mutande abbassate e e una tazza di caffè in mano. Inizialmente le foto che venivano pubblicare erano piene di pixel, ma poi con il tempo quei pixel sono scomparsi e hanno dato il via a una "carriera" libera che durò poco.

Il 25 Agosto Ciro Di Maio viene arrestato su disposizione del PM di Milano Leonardo Lesti, per possesso di droga e di sostanze stupefacenti. Pare che il giovane si sarebbe fatto spedire dall'Olanda un litro di GBL, conosciuta come "droga dello stupro". La squadra mobile di Milano arrivò da lui dopo essersi accertati che questo pacco dall'Olanda fosse stato spedito ad un indirizzo di Milano che equivaleva al suo. Una volta arrivati, Ciro Di Maio si era giustificato dichiarando che la droga era per uso personale, ma questo per gli investigatori non regge. Viste le intenti quantità trovate, viene arrestato.

LEGGI ANCHE: Giancarlo Magalli ha due splendide figlie, una è davvero famosissima: la conoscete tutti

LEGGI ANCHE...