giovedì, Agosto 11, 2022
HomeNewsTeo Mammucari, frecciata velenosissima ad Alessandro Siani: "Non mi dimentico dello sgarro...

Teo Mammucari, frecciata velenosissima ad Alessandro Siani: "Non mi dimentico dello sgarro subito"

Durante i tanti anni di televisione, abbiamo visto molteplici frizioni venutesi a creare fra i vari protagonisti del mondo dello spettacolo. Malgrado sia una cosa che succede sempre, il pubblico rimane ogni volta curioso su ciò che succede tra i volti famosi. Questo è quello che è successo tra il noto presentatore di Mediaset e l’interprete partenopeo. Teo Mammucari è fra i volti più noti del piccolo schermo, è da tanto che presenta show molto apprezzati ed è capace di dividersi fra una trasmissione e l’altra. L’uomo ha raccontato molto della sua carriera all’interno di un’interessante intervista rilasciata ai microfoni di TvBlog, dove ha ammesso qualche retroscena riguardo alcune sue esperienze.

Appunto quest’anno ha raggiunto bei traguardi con Le Iene, in cui ha avuto la meravigliosa Belen Rodriguez come spalla, nonostante le critiche non siano mai mancate. Eppure durante l’intervista ha scoccato una frecciatina velenosissima ad Alessandro Siani. Frasi, le sue, che di certo non sono passate inosservate al pubblico televisivo. Teo non se n’è tenuta neanche una e ha specificato tutto in merito al format Libero. Mammucari ha parlato di questa trasmissione che nel 2000 è stata capace di dargli una popolarità gigantesca. Un programma a cui teneva moltissimo ma dal quale è stato “fatto fuori” da Siani, scelto come suo sostituto. Il presentatore ha ammesso che gli hanno levato lo show nonostante avesse ottimi ascolti e un immenso successo nel 2000. “Mi venne tolto, lo fecero altri, ma è una trasmissione che appartiene a me”, ha evidenziato il timoniere de Le Iene.
Successivamente ha sottolineato che non era possibile bissare il suo successo, dal momento che lo show era fatto per un presentatore che avesse le sue caratteristiche.

Nessun altro avrebbe potuto farlo, secondo lui. “Non puoi prendere uno diverso da me”, ha ammesso confessando che non è detto che un programma fortunato con un conduttore, funzioni anche se alla guida ci si metta qualcun’altro. Riguardo al format, questo è partito all’inizio del nuovo millennio proprio con Teo alle redini, e lui lo ha condotto alla gloria. Nel 2001 Mammucari aveva scelto di allontanarsi per un po’ dalla tv e quindi fu dato a Paola Cortellesi. Invece, poi dal 2002 fino al 2004, venne affidato di nuovo al presentatore de Le Iene. Tutto è cambiato nel 2006, quando l’uomo è stato “eliminato” proprio per favorire l’ingresso di Alessandro Siani. Una stagione che sfortunatamente non fu seguita, tanto che dopo due appuntamenti arrivarono Max Giusti e Richard Benson assieme a Lucia Ocone per risollevare la situazione.

LEGGI ANCHE: Teo Mammucari rompe il silenzio su Belen Rodriguez: "Ora che è finita, posso dire cosa penso davvero di lei"

LEGGI ANCHE...