giovedì, Agosto 18, 2022
HomePersonaggi"Non facevo che piangere, avevo troppa paura!": la confessione inedita di Mara...

"Non facevo che piangere, avevo troppa paura!": la confessione inedita di Mara Venier

La Zia d'Italia, Mara Venier è stata la protagonista di un'intervista a Tv Talk in cui ha parlato, senza peli sulla lingua, della sua esperienza a Domenica In, a cominciare da quando sulle reti concorrenti della Mediaset aveva a che fare con una concorrenza davvero spietata che la metteva ogni settimana in estrema difficoltà, ma ha anche descritto tutte le difficoltà della conduzione e di come il cambiamento apportato nel suo modo di presentare abbia stabilito un rapporto diverso con il pubblico, decretando il successo di Domenica In.

Mara Venier è stata richiamata in Rai quattro anni fa, per contrastare il successo di Barbara D'Urso con Domenica Live, che raggiungeva ascolti spaventosi: il compito della zia d'Italia era quello di riportare lo scettro della vittoria all'emittente ed abbiamo visto che ci è riuscita perfettamente, infatti soprattutto quest'anno Domenica In è stato uno dei programmi più seguiti del palinsesto e lo è stato proprio grazie alla presenza della conduttrice di origini pugliesi.
Sempre nell'intervista a Tv Talk, Mara parla anche delle difficoltà nello gestire il programma durante l'emergenza pandemica: "Tutto è partito lo scorso anno con la pandemia. Una domenica mi sono fermata, avevo paura. Ho un’età che è a rischio e un marito con un problema polmonare. Io in quel momento non facevo altro che piangere, ma poi ho deciso in 10 minuti di andare in onda. Non c’era trucco e parrucco, facevo tutto da sola, andavo in onda da sola. All’inizio è stata dura e difficile, ma volevo andare avanti, era giusto, Perché per la prima volta forse ho restituito qualcosa al pubblico che mi ha dato tanto affetto, mi ha dato amore, mai mi sono sentita sola. Anche quando non ero in onda con dei programmi, anche quando qualcuno mi ha fatta fuori. Però c’è sempre stato quell’affetto. Ho pensato che dovevo vincere le mie paure e andare avanti per restituire qualcosa al pubblico. Ti confesso che durante i neri pubblicitari non facevo che piangere"

Come dicevamo, negli ultimi due anni lo stile di conduzione di Mara Venier è decisamente cambiato, come lei stessa racconta, ha fatto un passo in avanti a livello professionale che le ha permesso di portare avanti la trasmissione con successo: "Prima facevo solo intrattenimento e mandavo sempre tutto in caciara. Quella parte lì (quella più impegnata) mi ha dato una credibilità che prima non avevo, così ho affrontato il Covid e poi la guerra. Quest’anno dall’altra parte avevamo competitor forti, Maria De Filippi, Verissimo. Quest’anno si sono caricati a pallettoni ma ce l'abbiamo fatta. Domenica In non è mai andata bene come quest’anno."
Nelle ultime ore però la Venier si sta ritrovando al centro di numerose polemiche per non aver invitato Manuel Bortuzzo nella sua trasmissione con la scusante che il giorno prima fosse stato ospite da Silvia Toffanin, eppure domenica ha ospitato Luigi Strangis, il vincitore di Amici 21, anche lui ospite a Verissimo solo il giorno prima.
Leggi anche: Christian De Sica, il terribile lutto che lo ha distrutto: è successo poche ore fa

LEGGI ANCHE...