domenica, Agosto 7, 2022
HomePersonaggiAlessandro Preziosi, la confessione che spiazza tutti: "Quella scelta mi ha portato...

Alessandro Preziosi, la confessione che spiazza tutti: "Quella scelta mi ha portato alla fame"

Oggi è uno degli attori più amati del cinema italiano. Ma rimarrete sorpresi di conoscere qualcosa in più sulla vita di Alessandro Preziosi. Una vicenda legata al passato dell'attore napoletano. Impossibile rimanere indifferenti. Il 48enne ha dimostrato presto di possedere notevoli doti recitative. Anche se il debutto in televisione arrivò principalmente grazie al suo fascino. Nel 1996, all'età di 23 anni, partecipò al programma "Beato tra le donne" condotto da Paolo Bonolis, dove di presentò con il nome di Axel Preziosi, e non solo vinse  la puntata a cui ha preso parte, ma sfiorò anche il titolo di "Beatissimo" nell puntata finale. Contemporaneamente, però, studiò recitazione e iniziò ad ottenere alcuni ruoli, soprattutto in teatro. L'esordio al cinema arrivò all'inizio degli anni 2000, anche se il primo successo è stato sicuramente rappresentato dal film del 2007 "I Vicerè" di Roberto Faenza.

Da quel momento in poi si è diviso tra il grande e il piccolo schermo. Ecco alcuni titoli: "Mine vaganti" (2009), "Maschi contro femmine" e "Femmine contro maschi" rispettivamente nel 2010 e nel 2011. Più lunga la carriera in tv, con diverse fiction di grande successo come "Vivere", "Elisa di Rivombrosa", "I Medici" e "Liberi di scegliere".  Alessandro Preziosi ha due figli: Andrea Eduardo (1995) nato dalla relazione con Rossella Zito, Elena (2006) nata dalla relazione con Vittoria Puccini, collega che ha conosciuto la sul set di Elisa di Rivombrosa nel 2003. Bello e talentuoso, Alessandro Preziosi è uno degli attori più apprezzati dal pubblico italiano, soprattutto per la sua capacità di interpretare più ruoli, che si tratti di film o fiction. E, naturalmente, per la sua bellezza. Tratti mediterranei e sguardo magnetico, tra l'altro alto un metro e ottantasette.

Alessandro Preziosi è figlio di due importanti avvocati, infatti, si è laureato nel 1998 in Giurisprudenza. Per lui, però, la carriera forense non trasmetteva così tanto fascino, così decise di intraprendere quella recitativa. Ma all'inizio fu tutt'altro che facile. Anzi, la famiglia non prese affatto bene questa sua scelta. Così gli ha dato piena libertà, ma allo stesso tempo non gli ha dato un ancora di salvezza: "Mi hanno detto: 'Quella è la porta. Vuoi fare l'attore? Vai", ha svelato. Quindi il nostro Alessandro Preziosi ha dovuto fare tanti apprendistati, soprattutto all'inizio, e di certo non ha navigato nell'oro: "Ho fatto il cameriere, ho fatto la fame" ha affermato in un'intervista qualche tempo fa. Ma oggi, dopo tanti anni, senza dubbio si può dire di aver preso la decisione giusta.

Leggi anche: Alessandro Preziosi, il brutto crollo davanti a tutti: "Non ce la faccio, mi dispiace"

LEGGI ANCHE...