sabato, Febbraio 4, 2023

Caos in Rai, Flavio Insinna molla tutto e accetta la proposta di Mediaset: accadrà a Maggio

Flavio Insinna è uno dei conduttori più apprezzati della Rai, nonostante la sua carriera sia stata attraversata da una grandissima polemica sembra che nulla possa arrestare il suo talento. Sembra che ora si appresti a lasciare in via definitiva il game show storico della Rai, L'Eredità nelle mani di una sua collega, per dedicarsi completamente alla recitazione in una nuova fiction. Vediamo da vicino che cosa è accaduto.

La prima polemica ad investire la persona di Flavio Insinna è stata indiscutibilmente la trasmissione di un fuori onda nel gioco Affari Tuoi, dove il conduttore non contento della scelta degli autori sulla giocatrice scelta, ha commentato in maniera inappropriata e offensiva la donna e anche alcune persone del pubblico presenti, per lui non adatti a creare l'atmosfera giusta per lo spettacolo. Ma solo poco dopo sono arrivate le sue più sentite scuse attraverso un post sui social (che non mancava però di una certa polemica di fondo contro chi ha pubblicato il fuori onda): "Mi spiace e chiedo scusa a tutti, senza se e senza inutili ma. Proprio a tutti, dalla prima all'ultima, dal primo all'ultimo. Le mie scuse sono rivolte anche a chi ha fornito immagini dal Teatro delle Vittorie e registrazioni audio prese dalle scale, fra i camerini e le nostre stanze. Sì, voglio davvero scusarmi anche con chi ha tradito la mia fiducia perché, purtroppo senza volerlo, li ho costretti a dare il peggio di loro stessi. Quasi quanto me. Mi spiace davvero. Sono sempre io, nel bene e nel male. Sul lavoro sono pignolo, ossessivo, incessante. E so distruggere in un istante tutto il bello che ho costruito fino a un attimo prima. Sono bravissimo a passare subito dalla parte del torto. Uno nessuno centomila. Grido, litigo, urlo, dico cose che non penso perché vorrei che tutto fosse sempre perfetto. Un'altra cosa che mi fa infinitamente tristezza, quanto le mie scenate, è che tutta questa pornografia televisiva con filmatini e vendetta incorporata sia fatta per cercare qualche straccio di punto di ascolto in più. Adesso però siamo saliti, anzi scesi di livello. Gli insulti, l'odio, i filmati rubati dal buco della serratura sono soltanto contro di me. Odio allo stato puro. Chi crede di distruggermi, mi ha in realtà fatto un grande regalo: la libertà. La libertà di essere ai vostri e ai miei occhi semplicemente una persona."

Tornando al grande ribaltone della carriera di Flavio Insinna, il conduttore da Maggio sarà il protagonista di un film  dedicato al professor Antonio Maglio, il luminare che ha reso possibili i giochi paraolimpici: il film A Muso Duro, trasmesso sui canali Mediaset il Primo Maggio, in cui Insinna diventerà proprio il professor Antonio Maglio si preannuncia un successo di ascolti, non solo per l'importanza della figura ma anche per la perfetta capacità recitativa del conduttore.
Leggi anche: Milly Carlucci, la dura critica ai colleghi: "Fanno cose trucide"

 

 

LEGGI ANCHE...