lunedì, Dicembre 5, 2022

Patty Pravo sceglie una città del Sud per il suo compleanno: "Questa terra è piena di bellezza"

E' stata lei stessa a pubblicare una foto sui social che la immortalano in uno dei paesaggi più belli del Sud, Patty Pravo, la ragazza del Piper, ha scelto di festeggiare il suo compleanno in un luogo che ama molto e che frequenta ormai da diversi anni senza nascondere di sentirsi come a casa propria.

Provocatrice fin dalla sua prima uscita sotto i riflettori, Patty Pravo è una delle cantanti italiane che ancora oggi sforna successi incredibili, la sua carriera è costellata di successi e di canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana diventando delle vere e proprie icone indimenticabili: 'La Bambola', 'Pensiero Stupendo', 'Dimmi che non vuoi morire' e proprio due di queste sono state la colonna sonora del film campione d'incassi per la regia di Fernan Ozpetek 'Mine Vaganti', ambientato nello stesso luogo in cui Patty ha deciso di festeggiare il suo 74esimo compleanno.
Leggi anche: Ronn Moss, Ridge Forrester si trasferisce in Puglia: "Qui ho realizzato i miei sogni"

Screenshot Instagram Patty Pravo Official

Nella foto pubblicata sui social a cui accanto scrive: "Grazie per tutti gli auguri!! Mi coccolate con il vostro amore" ha dietro lo sfondo della bellissima città pugliese di Lecce. Come abbiamo accennato in precedenza, l'artista non ha mai nascosto il suo amore per la Puglia e in una lunga intervista a 'Il Quotidiano di Puglia' ne parla con molto affetto.
Leggi anche: La CNN premia una città del Sud: "E' l'unica città italiana a pulsare di energia"

Nicoletta Strambelli racconta: "La Puglia l’ho conosciuta quando ero ancora una bambina e giravo l’Italia facendo i primi concerti. Sono stata affascinata subito da quello che piace a tutti: uno splendido mare che non conosce uguali. Vengo giù a Gallipoli ormai da tre o quattro anni. Sono venuta la prima volta per prendere il sole, mi sono trovata molto bene e quando posso ci ritorno."

Nella stessa intervista Patty Pravo parla anche della 'riscoperta' della Puglia da parte di artisti e registi, come qualcosa di 'naturale': "Ho la mia teoria: dipende da una bellezza intrinseca del territorio, dalle distese di ulivi, la terra rossa, che ispirano e producono altra bellezza. Sono molto legata a Mine Vaganti, che è stato girato interamente a Lecce, perché Ozpetek ha scelto dei pezzi miei come colonna sonora."

Non poteva di certo mancare un piccolo commento sulle specialità gastronomiche della regione: "Quando sono in vacanza non mi risparmio a tavola. In Puglia c’è il pesce fresco buonissimo, le orecchiette di cui non riesco più a fare a meno, il pane di Altamura. E poi l’olio: me lo faccio sempre mandare da qualche amico quando non riesco a venire giù io."
Leggi anche: Stanley Tucci inviato speciale per la CNN al Sud: "Questo dovrebbe essere insegnato e promosso nel mondo"

LEGGI ANCHE...