venerdì, Gennaio 27, 2023

Ambra Angiolini rompe il silenzio sulla sua malattia: "Mi sono ammalata per colpa di uomo"

Ambra Angiolini, giunta al successo come stella del programma di Gianni Buoncompagni, Non è la Rai, diventata attrice, ha confessato di aver avuto in passato problemi di salute legati al cibo e che questi problemi siano stati la conseguenza di un rapporto amoroso malsano. Ecco cosa ha dichiarato.

Ambra si è aperta diverse volte al tema della bulimia e nella trasmissione Verissimo, insieme alla conduttrice Silvia Toffanin ha rivelato tutto il dolore che l'affliggeva da quando aveva 15 anni: "Ho sempre cercato di fare male a me stessa. Mangiare era il modo di sfogare la mia incapacità di chiedere aiuto. Fare male a qualcuno, occupare un posto, fare rumore mi metteva in crisi."

Bulimia vinta quando ha saputo di essere incita della sua prima figlia Iolanda: "Poi, a un certo punto, è arrivato un architetto che non aveva né mani né gambe, era un uovo. Lei ha fatto in modo che la mia pancia diventasse improvvisamente il posto più accogliente e pieno della terra. Mi ha dato uno strano benessere sulla faccia, ha tappato i buchi, ha reso tutto brillante."

Ora Ambra Angiolini parla di questa malattia anche scherzandoci sopra, dopo aver pubblicato il libro InFame, ha voluto raccontare la propria esperienza per essere d'esempio per moltissimi giovani che soffrono di questo brutto male, testimoniando non solo che se ne può uscire, ma che parlarne è molto importante.
Leggi anche: Serena Bortone ruba la scena a Maria De Filippi: che sgarro!

Nella trasmissione di Michelle Hunziker, Michelle Impossible, le due bellissime artiste si cimentano nella sfida degli errori e durante il suo turno Ambra parla del motivo per cui la bulimia era diventata un male permanente: "Ho fatto l’amore per la prima volta a 18 anni con l’uomo sbagliato. Mi diceva che ero grassa e che per rivederlo dovevo assolutamente dimagrire. Io, per farlo accadere presto, inizio a vomitare e divento bulimica. Oggi vomito ancora le persone sbagliate fuori dalla mia vita"

Nella stesso momento parla anche del perché per un certo periodo non è più stata presente in televisione, del motivo per cui non le offrivano lavori: "Non mi hanno dato il lavoro perché si diceva che ero lesbica. Sono protetta dalla mia famiglia rainbow, non dovevano darmi il lavoro perché ero cagna non perché ero lesbica! "
Leggi anche: Ilary Blasi manda una frecciatina a Barbara D'Urso, la sua reazione spiazza tutti

Insomma, ora Ambra sta bene con sé stessa e ha la corazza dura, capace di sopportare ogni cosa a partire dal dolore che il suo passato le ha cucito addosso: ora ne parla con facilità e con ironia, lasciando spiccare sul viso il sorriso di chi ce l'ha fatta.
Leggi anche: Anna Tatangelo non trattiene le lacrime: la confessione sulla sua vita privata è straziante

LEGGI ANCHE...