domenica, Settembre 25, 2022
HomePersonaggiRaoul Bova non si ferma più: arriva l'annuncio che tutti aspettavano

Raoul Bova non si ferma più: arriva l'annuncio che tutti aspettavano

Nei prossimi mesi Raoul Bova sarà super protagonista sul piccolo schermo, sia su Rai Uno che su Canale Cinque: gli impegni dell'attore lo hanno messo davvero a dura prova, riportandolo al centro dell'attenzione dei media. Raoul Bova è diventato negli anni uno dei principali attori delle fiction italiane. Il 50enne è migliorato molto e ha dimostrato di essere capace di interpretare ruoli completamente diversi tra loro. In effetti, se inizialmente gli erano stati assegnati solo ruoli d'azione nelle fiction poliziesche, i tipi di ruoli che ora può interpretare sono indubbiamente più ampi. Nella stagione primaverile 2022 sarà infatti protagonista di diversi appuntamenti in prima serata tra marzo e maggio. Il suo debutto televisivo arriverà a fine mese con la tredicesima stagione di Don Matteo.

Come tutti sappiamo, infatti, Raoul Bova sostituirà Terence Hill nella storica fiction Rai. La sostituzione del protagonista, di cui si è parlato in questi mesi, potrebbe continuare a essere discussa anche durante la messa in onda degli episodi. Il ruolo di Bova nella fiction Don Matteo sarà per lui una prova molto difficile: il personaggio da lui interpretato, Don Massimo, è un uomo che ha appena scoperto la sua vocazione, che ha ancora tanti dubbi sul suo ruolo e sulla possibilità di svolgere nel migliore dei modi il suo compito. Per questo, almeno inizialmente, sarà comunque affiancato da Don Matteo, e quando il parroco titolare lascerà la fiction, Don Massimo si affiderà alla guida del cardinale.

In breve, Raoul interpreterà un ruolo completamente diverso da Terence Hill, e i suoi contributi alle indagini dei Carabinieri e della comunità saranno più incerti e cauti rispetto a quelli del suo predecessore. Questa differenza potrebbe far apprezzare immediatamente il nuovo personaggio e far sentire meno l'assenza del protagonista storico. Nonostante la prova che lo attende di sostituire Terence Hill sia già molto difficile da superare, Raoul ha deciso anche di prendere parte ad un altro progetto televisivo insieme alla moglie. A maggio, infatti, debutterà su Canale Cinque la fiction Giustizia per tutti. Questa è una miniserie che tratta la storia drammatica di un uomo che è ingiustamente accusato di aver ucciso sua moglie. Raoul interpreterà il ruolo del fotografo Roberto Beltrami. Dopo essere stato condannato, l'uomo studierà legge in carcere e sarà riconosciuta la sua innocenza soltanto dopo 10 anni. Tuttavia, la sua lotta è tutt'altro che finita, poiché una volta rilasciato, avvierà un'indagine per scoprire chi è l'assassino per farlo condannare.

Con la fiction Giustizia per tutti, Raoul Bova sarà protagonista su Canale 5 con la storia di una battaglia civile in onore della giustizia. Raoul Bova in questa miniserie reciterà accanto alla sua dolce metà Rocío Muñoz Morales, con la quale debutterà su Canale 5 dopo quasi due anni di attesa. Giustizia per tutti arriva sugli schermi italiani in un momento in cui il ministro Marta Cartabia parla costantemente della riforma della Giustizia. Questa fiction targata Mediaset è prodotta e interpretata da Raoul Bova. È un legal drama incentrato sulla vita di un uomo che viene sconvolta improvvisamente da un errore giudiziario. Il protagonista concentrerà tutte le sue forze in una guerra in onore della verità.

LEGGI ANCHE...