venerdì, Luglio 1, 2022
HomePersonaggiSanremo 2022, Mahmood confessa: Lui mi emoziona molto

Sanremo 2022, Mahmood confessa: Lui mi emoziona molto

Il Festival di Sanremo è giunto al termine e i suoi vincitori non potrebbero essere più felici, anche se in realtà tutti i partecipanti alla kermesse lo sono, dai concorrenti ai musicisti, passando per la platea fino ad arrivare ad Amadeus e tutto il pubblico da casa: una vera festa della musica, il simbolo della rinascita di un paese che è stato per molto tempo sotto il giogo del Covid 19 e solo ora sta tornando pian paino a respirare.

La 72 esima edizione del Festival di Sanremo è stata un successone ed a vincere la gara canora sono stati Mahmood e Blanco  con il brano Brividi che sin dalla prima sera ha conquistato tutti, al secondo posto c'è Elisa con il brano "O forse sei tu" e Gianni Morandi al terzo posto con "Apri tutte le porte". Massimo Ranieri ha vinto il Premio Mia Martini (quello della critica) mentre Gianni Morandi il Premio Sala Stampa "Lucio Dalla", il  Premio Sergio Bardotti se lo aggiudica Fabrizio Moro per il miglior testo, mentre l'orchestra deciso di affidare a  Elisa il Premio Giancarlo Bigazzi.
Leggi anche: Anticipazioni Amici 21: una sola eliminazione e sarà per lei

Mahmoud e Blanco dopo la vittoria parlando della partecipazione all' Eurovision Song Contest 2022: "Parteciperemo, non vediamo l'ora che arrivi maggio per essere a Torino. Non abbiamo ancora realizzato bene", ha detto Mahmoud sulla vittoria "Il clima era molto scherzoso quindi quando abbiamo sentito i nostri nomi ci siamo sorpresi. Abbiamo iniziato a lavorarci la scorsa estate, poi ci siamo fermati a luglio e abbiamo ripreso ad ottobre. Ha avuto una gestazione lunga e complessa questa canzone".
Leggi anche: Bomba Domenica In, Mara Venier sostituita immediatamente: "Si prenderò il suo posto"

Sulla coppia vincitrice del Festival di Sanremo sembra Mahmood quello più timido e infatti dichiara: "Ho imparato da Blanco a uscire sempre più dagli schemi, grazie a lui che ha 18 anni e vive tutto in maniera più libera, molto più di me: con lui ho imparato a pensare meno. Questo Sanremo è pieno di alti e bassi a livello umorale e di energia, ci sono successe cose che mai avremmo immaginato. Così come il pezzo, arrivato nella global e tutti questi risultati incredibili. Siamo veramente sotto shock e credo che realizzeremo meglio quando torneremo a casa. "

I due hanno poi parlato delle impressioni sugli altri artisti di Sanremo e su come questa edizione sia stata straordinaria soprattutto per l'energia che si è scatenata e per la presenza di alcuni mostri sacri della musica italiana. Infatti Mahmood dice:  "Sono fan di Fiorello, ma per noi ci sono altre certezze. Ho un debole per Massimo Ranieri e poi Drusilla mi piace tanto, penso che ci debbano essere più di queste personalità su quel palco anno dopo anno perché possono aprire le menti e dare sempre qualcosa di più. In cinque minuti ha chiuso un discorso né facile né scontato."

Tutti sembrano felici dei risultati di questo Festival di Sanremo, l'omaggio alla musica sempre riuscito alla perfezione e molto del suo successo di deve anche all'instancabile lavoro del tre volte direttore artistico, Amadeus.
Leggi anche: Codacons contro Achille Lauro: "E' partita la denuncia, è offensivo e bisogna condannarlo"

LEGGI ANCHE...