Ritrovati Luca e Fabio, i due 18enni napoletani scomparsi da 48 ore

Dopo l'accorato appello lanciato suoi social dalla famiglia, partito dal Rione Sanità, quartiere nel cuore di Napoli, Luca Passaro e Fabio Giordano, sono stati finalmente ritrovati. Dei due amici di 18 anni non si avevano più notizie da 48 ore: i due giovani, infatti, erano scomparsi la sera di domenica 8 agosto. Dopo ore di paura e apprensione, adesso arriva il lieto fine: Luca e Fabio sono stati trovati dai carabinieri in Calabria, precisamente a Paola. Entrambi godono di buona salute, mentre non sono chiare le ragioni della loro "fuga", probabilmente un allontanamento volontario, una ragazzata.

Le tracce dei due amici si sono perse prima della mezzanotte di domenica, quando sono stati avvistati nei Quartieri Spagnoli, nel centro di Napoli, in sella a uno scooter. Avevano detto alle loro famiglie che avrebbero passato la serata con gli amici, ma non sono tornati a casa: in mattinata, preoccupati, i parenti hanno denunciato la scomparsa tramite i social:

"Chi li abbia visti ci contatti. Luca indossava una t-shirt nera con scritta bianca Palm Angels e jeans scuro di colore nero", si legge in uno dei post pubblicati sui social, con le foto dei due ragazzi. Della scomparsa dei due giovani napoletani se ne era occupata anche la trasmissione "Chi l'ha visto", che ha pubblicato sul suo sito una scheda informativa su Fabio Giordano. Fondamentale il contributo dei social nel loro ritrovamento. Tantissimi i post corredati da alcune foto dei due 18enni che hanno fatto subito il giro del web, e che hanno facilitato il loro riconoscimento e avvistamento in Calabria da parte di un uomo, Roberto Riccardi, che era a conoscenza della loro scomparsa.