Sergio Mattarella in vacanza al Sud: ma quanto ha speso? Il presidente è immerso nel lusso

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, da ieri è ad Alghero. Messa oggi in cattedrale, prima uscita dopo l'atterraggio di ieri alle 16.20, all'aeroporto di Alghero, dove è arrivato il capo del Quirinale con un volo di Stato proveniente da Ciampino.

Dall'hangar dell'Aeronautica, il corteo che scortava Mattarella si è spostato nella villa di Porto Conte che la stessa Aeronautica gli ha messo a disposizione. Ad attenderlo, nella foresteria che nel recente passato ha accolto anche il presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, e che ha ospitato spesso capi di stato maggiore e altri alti ufficiali dell'esercito, c'era il prefetto di Sassari, Maria Luisa D'Alessandro. , e il sindaco di Alghero, Mario Conoci.

Intanto iniziano a trapelare le prime indiscrezioni sulla permanenza di Mattarella nella Riviera del Corallo. Il presidente visiterà il faro militare di Capo Caccia, che presto potrebbe essere alienato ai privati e diventare una lussuosa struttura ricettiva.

Se le condizioni logistiche in alta stagione turistica lo permetteranno, Mattarella sarà accompagnato anche alla visita della Grotta di Nettuno, una delle principali attrazioni naturalistiche della zona, caratterizzata dalla presenza di conformazioni calcaree come stalattiti, stalagmiti e un lago salato di circa 120 metri di lunghezza.

Per il resto, il presidente potrà godersi poco meno di due settimane di assoluto relax, tra spiaggia privata, gite in barca e nessun appuntamento pubblico finora annotato in agenda. Oggi, prima di arrivare in cattedrale, il presidente ha fatto una breve passeggiata in centro. La messa è stata officiata per l'occasione dal vescovo di Alghero e Bosa, Mauro Maria Morfino. Mattarella è stato accolto con affetto da cittadini e turisti. Mi ha risposto con la sua consueta gentilezza. Nonostante il Covid, ha stretto la mano anche ad alcuni passanti che si sono avvicinati.