lunedì, Settembre 27, 2021
HomeCuriositàL'appello accorato di una no vax pentita finita in ospedale: "Ho sbagliato,...

L'appello accorato di una no vax pentita finita in ospedale: "Ho sbagliato, vaccinatevi subito"

La signora Maria ha deciso di registrare il suo messaggio dal letto del Covid-Hospital Fratelli Parlapiano di Ribera, invitando tutti gli indecisi a vaccinarsi al più presto

Si definiva "no vax" e ora lancia un messaggio a tutti dall'ospedale in cui è ricoverata, consapevole che la sua testimonianza può salvare tantissime persone. Fa fatica a parlare e indossa una maschera per l'ossigeno. Così dal suo letto nel Covid-Hospital Fratelli Parlapiano di Ribera, in provincia di Agrigento, invita tutti a "vaccinarsi subito". E' questo l'appello di Maria Paola Grisafi, 56enne no-vax originaria di Caltabellotta e ricoverata per Covid: la sua esperienza è stata registrata in un video diffuso dall'Asp di Agrigento.

"Voglio dire a tutti vaccinatevi, perché ho sbagliato a non farlo, è una bruttissima malattia - tuona con parole accorate  - Tutti qui siamo senza vaccino e siamo tutti pentiti". L'obiettivo della degente, che ringrazia "il dottor Pulvirenti perché ora sta meglio", dopo l'ultimo peggioramento ("Si sta malissimo, è bruttissimo", ribadisce più volte, tra le lacrime, in un minuto di video), è convincere gli indecisi a vaccinarsi.

Questo il motivo per il quale la signora Maria ha deciso di registrare il suo messaggio dal letto d'ospedale e di firmare una liberatoria per la pubblicazione del video sui social. Attaccata ad un respiratore artificiale, la donna si mostra commossa ma soprattutto amaramente pentita per aver scelto di non fare il vaccino. Grazie ai medici e a tutti gli operatori sanitari sta trovando la forza per uscirne e far ritorno dai suoi cari.

Sul tema della campagna vaccinazione è intervenuto più volte il Commissario straordinario dell'Asp di Agrigento Mario Zappia che nel suo report settimanale ha sottolineato che "al Covid Hospital di Ribera su 40 persone ricoverate 37 non hanno completato il ciclo di somministrazione". Qui di seguito il video pubblicato dall'Asp di Agrigento che mostra l'appello accorato della signora Maria Paola Grisafi.

LEGGI ANCHE...