giovedì, Luglio 29, 2021
HomeCuriositàDalle grandi metropoli a un piccolo borgo: quattro stranieri mollano tutto e...

Dalle grandi metropoli a un piccolo borgo: quattro stranieri mollano tutto e comprano casa al Sud

In questa perla medievale si assapora uno stile di vita immerso nella natura, fatto di ritmi lenti, proprio ciò di cui avevano bisogno i protagonisti della nostra storia

I giovani europei amano il Sud. L'ennesima conferma arriva da Giuliana, incantevole borgo in provincia di Palermo di soli 1.800 abitanti. Anche in questo periodo difficile dovuto alla pandemia, tanti stranieri hanno mollato tutto per vivere nella nostra splendida terra, lontani dal caos delle grandi metropoli. La scelta questa volta è ricaduta su Giuliana, perla medievale situata a 736 metri sul livello del mare. Qui si assapora uno stile di vita immerso nella natura, fatto di ritmi lenti, proprio ciò di cui avevano bisogno i protagonisti della nostra storia: Peter, Renata e Hubert, Josephine.

Quattro persone provenienti da diversi Paesi d'Europa accomunate dalla voglia di cambiare vita e dallo stesso amore per il Sud Italia. Di recente hanno realizzato il loro sogno, diventando i nuovi acquirenti di tre case nel centro storico di Giuliana, dove ora vivono stabilmente. A riportare i dettagli del racconto è il magazine del Festival culturale della Sicilia "Le Vie dei Tesori". Anche il sindaco del borgo palermitano, Francesco Scarpinato, ha fatto girare con orgoglio la bella notizia, pubblicando un post sui social.

Peter, 40 anni, è un musicista tedesco che insegna pianoforte a Monaco di Baviera. Incantato dal castello federiciano di Giuliana, sogna di farne un teatro per un contest musicale di risonanza internazionale, come quelli che ha già avuto modo di organizzare con successo a Washington e Dubai: "In Sicilia ho trovato tutto quello che stavo cercando - racconta Peter - Giuliana è un borgo medievale affascinante, il posto migliore per fuggire dal caos di Monaco. Non vedo l'ora di passare più tempo qui, per esplorare i luoghi, visitare le cantine, godermi il clima e incontrare nuove persone".

Poi ci sono Renata e Hubert, coppia polacca di quarantenni, viaggiatori del mondo. Renata è manager di un'azienda di cosmetici polacca e può lavorare da Giuliana in smart working: "Abbiamo visto tanti posti nel mondo, ma la Sicilia è unica - dichiara la coppia - Giuliana ci ha affascinato per la sua posizione, le sue architetture e la calma che regna ovunque. Qui ci sentiamo come in famiglia".

Infine c'è Josephine, reporter inglese che vive a Londra: ha deciso di comprare casa a Giuliana per vivere in un posto più tranquillo con i suoi figli. Divulgatrice scientifica per una rivista londinese, trascorrerà sei mesi all'anno nella sua nuova casa, dando il suo contributo alla comunità organizzando anche corsi d'inglese: "Dal momento in cui sono arrivata a Giuliana - racconta Josephine - sapevo che questo sarebbe stato l'unico posto dove comprare casa per la mia famiglia. Questo borgo è riuscito a conservare uno stile di vita tradizionale, con tutto ciò di cui abbiamo bisogno a portata di mano".

Tanti stranieri hanno scoperto Giuliana grazie al brillante lavoro di una piccola agenzia immobiliare di Chiusa Sclafani gestita da Enzo Mendola, con cui si è congratulato il sindaco Francesco Scarpinato: "Il Comune si congratula per l'ottimo lavoro svolto da Enzo Mendola e da Maria Concetta Di Natale dando massima disponibilità e sostegno a queste iniziative. Tante altre trattative sono in corso, seguite in modo molto professionale dall'agenzia MediStudio Immobiliare di Enzo Mendola, e dalla nostra concittadina Maria Concetta di Natale nella qualità di interprete, che grazie alla conoscenza di diverse lingue riesce a far sentire a casa i giovani acquirenti. Come segno di benvenuto, li abbiamo accolti presso la sede comunale e li abbiamo accompagnati all'interno del nostro splendido Castello".

 

Al centro Renata e Hubert con il vicesindaco Pietro Quartararo, Enzo Mendola e Maria Concetta di Natale (Foto Facebook Comune di Giuliana)

 

LEGGI ANCHE...