La Rai dedica 4 giorni ad una regista del Sud: Emma Dante

Da oggi sarà possibile ammirare, su Rai 5, le reinterpretazioni delle opere teatrali di Emma Dante, la regista siciliana che ha reinventato il teatro classico, passando da una messa in opera della prosa tradizionale approdando ad una reinvenzione della lirica, delle favole con una visione moderna e onirica che si presta a moltissime interpretazioni.

Della classe 1967 di Palermo, dedica la sua vita al teatro sin da giovanissima perché: "Avevo deciso che volevo fare quella cosa lì"; comincia frequentando l'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico a Roma, dove avranno luogo gli incontri che le cambieranno la vita, tra questi ci sarà quello con Andrea Camilleri con cui lavorerà al testo de "La morsa di Pirandello".

L'incontro, dopo il diploma, con Gabriele Vacis le darà un ulteriore slancio per la sua carriera, il regista torinese sarà fondamentale per la sua crescita artistica che cambia profondamente i canoni della rappresentazione teatrale classica. Ma è nella "Compagnia Sud Costa Occidentale" che farà il suo debutto come regista che vedrà la messa in scena di spettacoli sempre differenti per natura e origini.

L'elemento centrale nelle messe in scena di Emma Dante è il ritmo: l'istinto che viene fuori attraverso ritmi compulsivi, in cui gli attori devono perdere totalmente il giudizio e la vergogna, deve trovarsi completamente libero di esprimersi soprattutto nei movimenti privi di senso che saranno un trampolino di lancio verso la perdita del proprio background.

Così è strutturato il training degli attori, un test che serve alla regista per capire chi è in grado di lasciar dietro di sé il bagaglio culturale ed essere disposto a prenderne uno diverso ogni sera, essere aperto a qualsiasi possibilità per diventare ed esistere totalmente come attore con un'espressione artistica pura e autentica.

Gli attori della "Compagnia Sud Costa Occidentale" parlano e spesso "mimano" (perché non tutti sono nati in Sicilia) il dialetto siciliano perché: "Non esistono sinonimi di molte parole dialettali che uso nei miei spettacoli, e quindi se devo tradurle faccio fatica. In questo senso dico che non conosco questo mio dialetto; cioè non lo conosco nella traduzione in italiano."

Una delle opere teatrali scritte da Emma Dante è diventata un film "Le sorelle Macaluso", un adattamento cinematografico della storia di 5 sorelle che vivono un'evento tragico sulle spiagge di Palermo. La rappresentazione teatrale è andata in scena nel 2014 riadattata per il grande schermo è in corsa per gli Oscar 2021 come Miglior Film Straniero.

  • Lunedì 18 Gennaio andrà in onda "Carmen" di George Bizet spettacolo al Teatro alla Scala nella stagione 2009/2010;
  • Mercoledì 20 Gennaio, ci sarà "L'angelo di fuoco" di Sergej Prokof'ev andato in scena nel 2019 al Teatro dell'Opera di Roma;
  • Giovedì 21 Gennaio si potrà assistere a "La voix humaine" di Jean Cocteau e "Cavalleria rusticana" di Pietro Mascagni entrambe andate in scena al Teatro Comunale di Bologna nel 2017
  • 22 Gennaio verrà mandata in onda "La Cenerentola" di Gioacchino Rossini in scena nel 2016 al Teatro dell'Opera di Roma