E' del Sud il rappresentante della Camera di Commercio italiana negli Emirati Arabi

Il rappresentante della Camera di Commercio italiana negli Emirati Arabi è un avvocato meridionale. Originario di Palermo, Alessandro Palmigiano ha ricevuto il prestigioso riconoscimento che lo vedrà protagonista il 16 e il 17 dicembre al Gulf International Congress di Dubai, il consueto appuntamento internazionale che quest'anno si svolgerà online a causa dell'emergenza Coronavirus.

Nei due giorni di workshop e conferenze online, avvocati e commercialisti si confronteranno su questioni giuridiche, fiscali e pratiche per gli investimenti negli Emirati Arabi Uniti anche in vista dell'Expo Dubai in programma nel mese di ottobre 2021. Il grande evento lo scorso anno ha riunito 183 avvocati e commercialisti da ogni parte del mondo.

Laureato con lode presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo, è iscritto dal 1996 all'albo degli Avvocati di Palermo ed è specializzato in diritto civile e commerciale. Si è spesso occupato di controversie attinenti la tutela dei consumatori e molti dei casi da lui seguiti sono stati ripresi dai mass media e pubblicati dalle principali riviste giuridiche italiane.

In sede stragiudiziale presta attualmente assistenza a enti pubblici, società, multinazionali e grandi compagnie assicurative. Nel suo studio si occupa direttamente di numerosi incarichi e di supervisionare costantemente, coordinandolo e verificandolo, il lavoro degli altri professionisti. Dall'aprile 2001 è il responsabile dell'attività di ricerca e progettazione giuridica della Fondazione Rosselli di Torino. Per tale ente ha svolto numerosi progetti di ricerca, spesso appaltati dalla Commissione Europea o da Ministeri italiani, riguardanti tematiche giuridico-amministrative.

E' a capo dell'Associazione Center for International Development, che si occupa di attività di ricerca nel settore giuridico ed ha ricoperto il ruolo di membrio del CFR – Net (Common Framework Reference), gruppo di esperti nominato dalla Commissione Europea per predisporre la riforma del diritto dei contratti europeo con riferimento alla tutela dei consumatori. Inoltre, l'avvocato siciliano è l'unico componente italiano del Gruppo di Esperti selezionato dalla Commissione europea per individuare clausole contrattuali sicure ed eque per i servizi di cloud computing (2013-2014).

"Sono onorato di poter collaborare con una delle Camere di Commercio italiane più attiva all'estero - ha commentato a Palermo Today Alessandro Palmigiano - In un momento storico condizionato da una grave crisi, soprattutto interna, ritengo fondamentale supportare e indirizzare le imprese verso mercati esteri che apprezzano il made in Italy, fornendo una consulenza legale specialistica indispensabile per riuscire a gettare le basi di un nuovo business in un'economia in grande espansione. E' vero, la pandemia continua a infierire sulle imprese, ma non dobbiamo rassegnarci. Anzi, forse è proprio questo il momento per programmare il futuro".