Sicurezza anti-Covid: al Sud installato arco igienizzante nella sede di un Comune

Un'iniziativa fortemente voluta dal sindaco e dall'assessore alla Sanità: è il primo Comune in tutta la regione a dotarsi di questa misura contro il contagio

Foto Facebook Comune di Pompei


L’onda pandemica da Coronavirus in Italia e nel mondo nelle ultime settimane sta continuando ad avanzare senza sosta. Anche al Sud in alcune regioni i numeri dei nuovi contagi sono allarmanti: in Campania, solo nella giornata di oggi, si sono registrati 3.103 positivi. Nonostante tutto, sono tante le misure di sicurezza adottate per contenere il virus. Un ultimo esempio in questo senso arriva da Pompei, prima città in Campania che ha scelto di adottare nella sede del Comune di Palazzo De Fusco un arco igienizzante.

A riportare la notizia è la pagina ufficiale facebook del comune meridionale, con queste parole: “E’ già operativo nell’atrio del comune di Pompei, primo Comune in Campania, l’arco igienizzante Bio Italia. L’iniziativa fortemente voluta dal Sindaco Carmine Lo Sapio e dall’Assessore alla Sanità Dott.ssa. Andreina Esposito è un segnale di forte priorità, per la tutela del personale e di tutti i cittadini, in questo momento pandemico.

L’arco (largo mt 1,20 alto mt 2,60) nebulizza una soluzione che disinfetta al passaggio di ogni singola persona, anche i lori oggetti: abiti, scarpe, borse. Dopo la disposizione del lavoro agile per il 50% dei dipendenti comunali e il potenziamento dei servizi digitali a favore dei cittadini, l’installazione dell’arco igienizzante è un ulteriore elemento di prevenzione e risposta alla diffusione del Covid19 volto a tutelare la salute pubblica”.

Misure del genere, sempre in Campania, sono state adottate anche in alcune strutture sanitarie, attraverso l’installazione delle cabine di sanificazione presso tutti gli ingressi. All’Ospedale Pascale di Napoli, ad esempio, i dipendenti, sanitari, amministrativi e pazienti per poter accedere all’interno della struttura dovranno passare nelle cabine e in 15 secondi saranno completamente igienizzati.

La pedana all’interno della cabina sanifica le scarpe mentre le persone saranno igienizzate con una leggera nebulizzazione che non bagna né rovina gli abiti. Questa lodevole iniziativa, tra l’altro, consente anche il passaggio all’interno della cabina alle persone con disabilità costrette sulla sedia a rotelle. Una misura di sicurezza anti-Covid che si affianca a tantissime altre, come quella dell’aeroporto di Capodichino, il primo scalo italiano ad avere installato le cabine di sanificazione prodotte sempre dalla stessa azienda.