Alla scoperta di Marte: l’evento in streaming del Gruppo Astrofili Frentani

Domani alle ore 21:30 prenderà il via una diretta sui social dell'associazione meridionale per mostrare le spettacolari immagini del pianeta rosso

Marte


Un evento per ammirare i segreti del pianeta Marte. Domani alle ore 21:30 prenderà il via una diretta sui social per mostrare le spettacolari immagini del corpo celeste collocato in prossimità della Terra. Un’iniziativa del Gruppo Astrofili Frentani di Lanciano, in Abruzzo, che dedicherà una diretta Facebook e Youtube per osservare il pianeta rosso.

“L’occasione è un evento particolare – hanno spiegato ai microfoni di Abruzzo Quotidiano i responsabili dell’associazione – perché martedì 13 ottobre scorso Marte si è trovato in opposizione rispetto alla Terra. In altri termini, entrambi i pianeti si trovano dallo stesso lato del Sole e questo fa sì che siano particolarmente vicini. Purtroppo lo scorso martedì le condizioni meteo di Lanciano non permettevano una buona osservazione. Per questo motivo l’evento è stato spostato nella serata di domani. Anche ad una settimana di distanza dall’opposizione, le condizioni di osservazione rimangono comunque ottimali”.

La serata astronomica virtuale sarà un’occasione di confronto e discussione. Mentre Marte sarà ripreso con i telescopi dell’associazione abruzzese, sarà dedicato ampio spazio alle domande e ai commenti di chi vorrà seguire l’evento. Questa diretta sui social offrirà l’opportunità di conoscere tante caratteristiche che fanno di questo pianeta uno dei più grandi progetti ambiziosi di scienziati ed esperti. La serata potrà essere seguita collegandosi alla pagina Facebook e Youtube del Gruppo Astrofili Frentani.

Qualche mese fa, in occasione del lancio della sonda Hope degli Emirati Arabi su Marte, prima delle tre missioni robotiche previste sul pianeta rosso per il mese di luglio 2020, l’astronauta catanese Luca Parmitano ha fatto il punto sulla corsa verso Marte, e sul sogno di essere raggiunto presto dall’uomo. Il siciliano capo della missione spaziale Beyond è l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) che ha trascorso più tempo nello spazio all’esterno della Stazione Spaziale Internazionale.

“Se entro una decade andremo sulla Luna, nel prossimo quarto di secolo credo che diventi possibile andare su Marte”, ha detto Parmitano durante il collegamento da Houston organizzato dall’Agenzia Spaziale Italiana e Esa, per presentare i risultati degli esperimenti italiani realizzati durante la sua missione spaziale Beyond dell’Esa. Portare l’uomo su Marte, ha aggiunto, “è una scelta politica, le grandi agenzie spaziali tra cui quella italiana devono fondamentalmente mettersi d’accordo su un progetto valido, si tratta di creare la base per un aggregamento globale che porti nelle prossime decadi l’uomo su Marte”.