domenica, Luglio 25, 2021
HomeCuriositàNational Geographic premia uno scatto sull'Etna: ha vinto un prestigioso concorso

National Geographic premia uno scatto sull’Etna: ha vinto un prestigioso concorso

La meravigliosa immagine del vulcano catanese porta la firma del fotografo Luciano Gaudenzio, professionista del settore

Etna protagonista del National Geographic. Uno degli spettacoli della natura del Sud Italia ha conquistato il premio per la sua meraviglia, vincendo con uno scatto il prestigioso premio “Wildlife Photographer of the Year”. La bellissima immagine del vulcano catanese porta la firma di Luciano Gaudenzio, fotografo professionista che ha collaborato con diverse riviste italiane e straniere.

Non solo. Luciano è anche autore di vari libri fotografici, ha vinto tanti premi in alcuni dei più importanti concorsi fotografici e ha creato un’agenzia fotografica tutta sua. Il nome della sua foto vincitrice al concorso del celebre magazine statunitense è “Etna’s River of Fire”: lo scatto riprende il “fiume di lava” sul vulcano, ma può essere tradotto anche come “fiume di fuoco”.

La spettacolare immagine di Luciano Gaudenzio si è classificata al primo posto nella categoria “Paesaggi”, così come annunciato dallo stesso fotografo sul suo profilo facebook: “Alle volte un’immagine è come un iceberg, per quanto sia straordinaria rivela solo una piccolissima parte del suo insieme. E questa che ha vinto la categoria paesaggi al concorso dedicato alla fotografia di natura più prestigioso al mondo, il Wildlife photographer of the year 2020, per me è importante per tutto il lavoro che è stato realizzato, nell’arco di quasi 6 anni per il progetto L’Altro Versante”, si legge nel post.

“E’ così rappresentativa e iconica, perché ferma un momento unico e speciale che la Natura ha voluto regalarmi e rappresenta solo la punta di un iceberg costruito e condiviso assieme a tutto il team del progetto, un riconoscimento per i lunghi anni di sforzi e sacrifici, gioie e delusioni alla ri-scoperta delle straordinarie montagne italiane. Un immenso grazie alla mia famiglia che da sempre supporta il mio lavoro, a tutti gli amici che apprezzano la mia fotografia e infine alle aziende, sponsor, riviste che da anni credono nella qualità della mia fotografia e mi permettono di fare questo difficile ma splendido lavoro”, ha concluso il fotografo sul social.

LEGGI ANCHE...