Meteo, arriva un ciclone tropicale dalla Tunisia: temporali e vento forte al Sud

Il ciclone tropicale si sta muovendo dalle coste della Tunisia verso il Mar Ionio, e da qui toccherà due regioni meridionali



Siamo ormai a metà settembre, ad un passo dall’autunno, eppure il clima continua ad essere quello dell’estate piena. L’anticiclone afro-mediterraneo, infatti, sta insistendo sull’Europa centro occidentale e sul Mediterraneo, ed è un vero e proprio gigante considerando il periodo in cui ci troviamo. E’ rarissimo, infatti, che a settembre inoltrato si espanda un’alta pressione sub tropicale e raggiunga tante nazioni europee. In questi giorni, anche in Italia fa molto caldo, anche se la nostra Penisola non sarà investita dai massimi anticiclonici a causa di una blanda circolazione di bassa pressione che porterà qualche disturbo soprattutto al Centro Sud.

In queste ore, infatti, il ciclone tropicale si sta muovendo dalle coste della Tunisia verso il Mar Ionio, e da qui toccherà la Sicilia e la Calabria, portando precipitazioni a tratti abbondanti e venti forti. Dopo, il ciclone si sposterà verso la Grecia causando una forte ondata di maltempo.

La caratteristica di questi cicloni è il calore, ma anche la potenza che conservano durante il loro tragitto, che spesso evolve in una intensa attività al centro, dove spesso di nascondono dei sistemi temporaleschi particolarmente violenti, con venti molto forti e turbolenti e raffiche ad oltre 120 km/h, spesso sotto forma di tempesta.

Secondo ilmeteo.it, dal pomeriggio/sera di oggi, mercoledì 16 settembre, le piogge inizieranno a lambire Sicilia ionica e Calabria. Le precipitazioni saranno via via più intense durante la notte, con temporali forti e possibili nubifragi sul Reggino. Il maltempo andrà via nel corso del pomeriggio di giovedì. Sul resto d’Italia, invece, il tempo resterà soleggiato e caldo. Solo Alpi orientali Appennino centrale saranno interessati, nel pomeriggio, da qualche temporale.

In questi giorni le temperature sono state molto alte, con le massime che hanno raggiunto anche i 35°C, ma questo caldo eccezionale sull’Italia da ieri ha osservato un discreto calo termico, anche se le temperature resteranno ancora sopra media almeno fino a giovedì.

ULTIMO AGGIORNAMENTO