domenica, Agosto 1, 2021
HomeRegione PugliaLa Nasa sceglie il Sud per il suo evento dedicato alle tecnologie...

La Nasa sceglie il Sud per il suo evento dedicato alle tecnologie spaziali

L'iniziativa fu voluta per la prima volta dall’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, e si svolge ogni anno dal 2012

Al Sud arriva il più importante evento organizzato dalla Nasa dedicato alle tecnologie spaziali e alle sue applicazioni sulla Terra: si chiama "Nasa Space Apps Challenge" e si svolgerà a Foggia nei giorni 2, 3 e 4 ottobre 2020 in via telematica a causa dell'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Coronavirus. Si tratta di un hackathon, ossia un evento al quale parteciperanno esperti ed appassionati di varie discipline tecnologiche con l'obiettivo di trovare soluzioni innovative a determinate problematiche di vita quotidiana, viste come vere e proprie "sfide".

L'iniziativa fu voluta per la prima volta dal ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, e si tiene ogni anno dal 2012. Non ci sono limiti di età per partecipare al progetto, ad eccezione dei minori di 13 anni che dovranno essere guidati da un adulto. Il vincitore o il team che si aggiudicherà la gara a livello locale potrà competere per il titolo globale. Una Commissione della Nasa di Washington ha ritenuto valida la candidatura di Foggia per la "Nasa Space Apps Challenge": si tratta della seconda città del Sud Italia, insieme a Napoli, che ha ottenuto l'approvazione da parte della Nasa ad ospitare l'evento.

L'organizzatore dell'unica edizione pugliese dell'hackathon è Antonio Piazzolla, giornalista e divulgatore scientifico di Foggia. La Puglia è tra i primi partner degli Stati Uniti, non a caso a Grottaglie sono in corso i lavori per la creazione del primo "spazio-porto" europeo che consentirà voli turistici nello spazio. L'evento ha trovato il sostegno e l'appoggio dell'Ente Fiera di Foggia in qualità di partner, in questa edizione del tutto particolare che si svolgerà sul web.

"L'ho sempre detto e sostenuto con forza. La Fiera di Foggia non è un luogo, deve diventare un servizio! Deve accogliere stimoli e idee - ha affermato ai microfoni del quotidiano Foggia Today Massimiliano Arena, commissario straordinario dell'Ente Autonomo Fiere di Foggia - Abbiamo accolto con favore la proposta del brillante Antonio Piazzolla, eroe della tornanza, quei giovani che scelgono di rientrare nella Terra Madre e arricchirla. Grazie a lui e alla abnegazione di Michele Di Capua dell'Ente Fiera, Foggia è la seconda città del Sud Italia, insieme a Napoli, a ospitare l'evento. In tutta Italia le città ospiti sono sette".

Per avere informazioni più dettagliate su come partecipare basta visitare il sito web dell'evento dell'edizione di Foggia, dove è possibile trovare tutte le informazioni utili sulle modalità di iscrizione e il regolamento.

LEGGI ANCHE...