La scomparsa del piccolo Gioele, in centinaia i volontari arrivati per cercarlo

Continuano sesta sosta, per il 16esimo giorno consecutivo, le ricerche di Gioele Mondello, il bimbo di 4 anni scomparso il 3 agosto scorso insieme alla madre, Viviana Parisi, poi trovata morta nelle campagne di Caronia, a Messina. Anche oggi vigili del fuoco, forestali, protezione civile, polizia e carabinieri del gruppo Cacciatori di Sicilia stanno setacciando ininterrottamente la zona dove è stata trovata la donna, con l’ausilio di droni e cani molecolari.

Insieme a loro, oggi, si sono radunati anche i volontari invocati da Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi, che aveva lanciato un appello affinché tutti dessero una mano a cercare il suo bambino. La richiesta d'aiuto è stata raccolta da centinaia di persone, che da questa mattina si sono riunite al campo base di Caronia e stanno battendo il territorio secondo le indicazioni.

"Siamo venuti perché siamo padri di famiglia e siamo sensibili a questo caso" hanno detto alcuni volontari a La Gazzetta del Sud. "Speriamo di trovare Gioele e che questo mistero venga finalmente risolto. Noi siamo pronti a fare la nostra parte", hanno aggiunto.  La mobilitazione è venuta anche dai comuni tirrenici come Venetico, Valdina, Villafranca Tirrena, Monforte San Giorgio. Molti, stamattina, si sono dati appuntamento in piazza a Fondachello Valdina sulla via Nazionale (davanti alla Chiesa principale) alle 6. A coordinare il cammino verso le ricerche è stato il vice presidente del consiglio comunale di Valdina, Angelo Pirri, insieme al consigliere comunale di Monforte San Giorgio, Caterina Rizzo, a Pietro Campagna e ai volontari della Protezione civile di Monforte.

Una risposta che commuove, quella che questa gente "comune" ha dato al giovane papà disperato. Non è una missione semplice trovare il piccolo Gioele, ma sicuramente più occhi, più gambe e più braccia possono rappresentare una speranza in più di riuscirci davvero. Gli inquirenti, intanto, stanno continuando a indagare per ricostruire cosa sia avvenuto dopo l’impatto.