Sposi del Sud donano soldi delle bomboniere a un Ospedale per la lotta al cancro

La generosità, al Sud, è una caratteristica ben conosciuta, spesso in evidenza anche durante l'emergenza Coronavirus, quando più volte sono state realizzate donazioni "da giù" alle zone più colpite del Nord. E in questo articolo vi segnaliamo un'altra bella storia, proveniente dalla Campania. Una storia di amore e di "cuore", con protagonisti una giovane coppia di (quasi) neo-sposi.

Loro sono Diego Famularo e Rosalba Gesummaria, che il 29 agosto prossimo si sposeranno nella  chiesa di Santa Maria delle Grazie a Buccino, dopo venti anni di fidanzamento. I due, in questo momento così importante per la loro vita ma anche così delicato per tante persone, hanno deciso di aiutare chi è meno fortunato. Come? Devolvendo il costo delle bomboniere all’Istituto dei tumori di Napoli.

“La nostra bomboniera per un gesto di amore e di speranza”, hanno scritto nella pergamena che daranno come cadeau ai loro quasi cento invitati. Lui è un ingegnere, lei è un'operaia, e in un primo momento avevano pensato di dare la cifra alla ricerca contro il Coronavirus: "Siamo rimasti molto colpiti, in questi mesi di pandemia, dall’impegno del professore Paolo Ascierto e in più in generale da tutti i ricercatori del Pascale – riporta cronachedellacampania – E in un primo momento avevamo deciso di dare questi soldi alla ricerca sul vaccino. Poi abbiamo pensato che era più giusto devolverli alla ricerca oncologica. Il Pascale è un grande ospedale, che da sempre si batte per sconfiggere i tumori. Il nostro gesto altro non è che un grazie al lavoro di ricercatori come Ascierto e di tutti i bravi professionisti come lui".

E per ringraziarli del bellissimo gesto, il prof Ascierto e il direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi, invieranno un video messaggio che sarà proiettato durante il banchetto del matrimonio della coppia: “Ricordarsi di chi soffre – dice Attilio Bianchi – in un momento di felicità, è il segno di una sensibilità estrema che facciamo nostra nell’impegno di meritare ogni giorno la fiducia che ci viene accordata”.