Andriy Shevchenko in vacanza al Sud: ha festeggiato l’anniversario con sua moglie

Il campione ucraino, ex Pallone d'Oro, ha festeggiato il suo anniversario di matrimonio in una regione meridionale



Il Sud continua ad essere la meta preferita per questa estate di emergenza Coronavirus. In queste settimane vi stiamo segnalando la presenza di tanti personaggi famosi sulle spiagge e nelle città meridionali, a testimonianza che i nostri territori hanno conservato una potente fonte attrattiva anche in questa stagione estiva un po’ insolita.

La destinazione meridionale più ambita – come conferamo i sondaggi e i primi dati – è la Puglia: da Alberobello a Gallipoli, è questa la regione del Sud maggiormente presa d’assalto. Dopo Gianni Morandi, Giorgia, George Clooney (che arriverà prossimamente) e tanti altri, anche Andriy Shevchenko ha deciso di trascorrere qui qualche giorno di relax.

L’ex campione di Milan, Chelsea e Dinamo Kiev, attualmente alla guida della Nazionale Ucraina, è stato avvistato tra Alberobello e Monopoli, nella contrada Capitolo. Come riporta La Repubblica, non c’è traccia della sua vacanza pugliese sui suoi canali social personali, a parte una foto con sua moglie, Kristen Pazik, pubblicata ieri in occasione del loro anniversario di matrimonio. Evidentemente, i due hanno deciso di trascorrere in Puglia il loro “giorno d’amore”.

Sheva – come lo chiamavano i tifosi del Milan – ha potuto godersi un po’ di tranquillità grazie al rinvio dei campionati europei di calcio, che avrebbero dovuto svolgersi questa estate, ma rimandati ovviamente per il Coronavirus. Così, tra yacht e cucina pugliese, il campione ucraino, Pallone d’Oro nel 2004, si è rilassato in Italia, Paese che è stato la sua casa per quasi 8 anni.

Qualche fortunato è riuscito ad incontrarlo in questi giorni, pubblicando gli scatti “rubati” sui social, come questo tifoso che ha raccontato su Instagram: “Ho incontrato ‘casualmente’ Andriy Shevchenko, e per casualmente intendo essermi fiondato ad Alberobello per appostarmi fuori dal locale in cui era a cena aspettando trepidante che uscisse per farmi firmare la sua maglia”.

Il post del ragazzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO