domenica, Ottobre 24, 2021
HomeSud ItaliaPersonaggi"Lolita", partite al Sud le riprese della nuova fiction con Luisa Ranieri

"Lolita", partite al Sud le riprese della nuova fiction con Luisa Ranieri

L'attrice napoletana vestirà i panni di un affascinante Commissario, proprio come suo marito Luca Zingaretti nella serie Montalbano

Al via le riprese al Sud della fiction "Lolita", con protagonista la brava e bella Luisa Ranieri. Diretta da Luca Miniero, la nuova serie tv sarà ambientata in Puglia ed è prodotta dalla BiBi Film di Angelo Barbagallo e dalla Zocotoco di Luca Zingaretti per Rai Fiction. Tratta dai racconti della scrittrice pugliese Gabriella Genisi, è realizzata con la collaborazione di Apulia Film Commission.

Dopo lo stop forzato dovuto al lockdown, lunedì 13 Luglio sono partite le riprese sul set a Monopoli, in provincia di Bari. Ad accogliere la produzione la presidente di Apulia Film Commission Simonetta Dellomonaco e il direttore generale Antonio Parente, che hanno incontrato il produttore Angelo Barbagallo. "L'inizio delle riprese di 'Lolita' - hanno spiegato ai microfoni della Gazzetta del Mezzogiorno Dellomonaco e Parente - ci rende particolarmente felici".

"Poter riprendere le attività cinematografiche nella nostra regione - hanno aggiunto - rappresenta un segnale importante per la ripresa lavorativa di un comparto importante per tutto il Paese. Un settore che in questi mesi ha sofferto molto, ma che si spera possa presto tornare ad essere un tassello importante sotto il profilo culturale, creativo, economico e lavorativo".

Lolita Lobosco è un personaggio immaginario tratto dai racconti della scrittrice pugliese Gabriella Genisi. I tratti caratteristici del Commissario Lobosco sono la capacità di mantenere una femminilità e un calore proprio delle donne, nonostante il lavoro molto impegnativo che svolge dietro la scrivania della Questura. Nel corso di un'intervista rilasciata a Sonzogno Editori pubblicata online nel mese di febbraio, l'autrice ha rivelato che "è scattata la scintilla di creare la mia Lolita Lobosco" dopo aver guardato la serie tv "Il Commissario Montalbano".

In questa intervista Gabriella Genisi non ha nascosto che abbia "disegnato un personaggio femminile ispirato proprio a lui". La scrittrice è molto soddisfatta del fatto che, anni dopo, sia stato lo stesso Luca Zingaretti - interprete di Montalbano - a contattarla "per acquisire i diritti con la sua casa di produzione e realizzare una serie tv dalle mille storie". Lolì, questo il soprannome del Commissario, ha 36 anni, capelli lunghi neri e occhi magnetici.

Molto amata dagli uomini, la nuova Commissaria in versione femminile non poteva che essere interpretata dalla splendida attrice napoletana Luisa Ranieri, moglie dell'attore protagonista de "Il Commissario Montalbano". Le riprese in Puglia dureranno in totale 10 settimane e, dopo la città di Monopoli, il cast si sposterà a Bari dove saranno registrate la maggior parte delle scene in esterna.

LEGGI ANCHE...