“Vola in alto, vieni a L’Aquila”, lo spot per l’estate sui maxi schermi di tutta Italia

La città abruzzese ha realizzato uno spot promozionale che sarà proiettato ogni giorni in stazioni e aeroporti d'Italia



In questa strana estate di emergenza Coronavirus, gli italiani potranno andare in vacanza, anche se ovviamente non sarà una vacanza “normale”, ma sempre dettata dalle norme anti-contagio imposte dal Governo. Quindi distanziamento e mascherine, specialmente nei luoghi chiusi. E se in tanti sceglieranno di restare a casa, altri, invece, non rinunceranno a partire come di consueto. Le destinazioni preferite sono al Sud, che può vantare un’offerta più ricca in termini di località balneari. E nel Meridione, in più regioni, è partita da tempo la campagna di “attrazione” del turismo, con offerte e promozioni in alcuni casi davvero vantaggiose.

In questo articolo, però, vi parliamo di uno spot promozionale realizzato a L’Aquila per invogliare i turisti a scegliere l’Abruzzo per le vacanze. La campagna di promozione turistica nazionale partirà oggi, 2 luglio, ed è stata intitolata “Vola in alto, vieni a L’Aquila”. Il video promozionale godrà di 132 passaggi al giorno, fino a ferragosto, e sarà proiettato sui maxi schermi delle stazioni ferroviarie (Roma Tiburtina, stazioni minori della capitale, Fiumicino aeroporto e Ciampino, Firenze) e nelle aree di servizio autostradali nei pressi di Firenze e Bologna.

Lo spot dura 60 secondi, è stato realizzato con l’utilizzo di droni acrobatici e mostra gli scorci più significativi del capoluogo abruzzese (piazza Duomo, fontana delle 99 Cannelle, il Castello, Collemaggio, i cortili storici), ma anche gli aspetti più suggestivi del Gran Sasso e del territorio. Il tutto con la straordinaria illusione di osservarli come se fossero raccontati da un uccello in volo. La campagna è stata realizzata dal Comune con il contributo della Fondazione Carispaq, e promuove l’immagine dell’Aquila dove transitano milioni di persone. L’assessore al Turismo, Fabrizia Aquilio, ha spiegato a l’Ansa di aver “scelto, in questa fase, di puntare sul turismo di prossimità, proiettando questo video nell’area di Roma e delle maggiori città del centro Italia”.