martedì, Novembre 30, 2021
HomeRegione CampaniaProdotti tipici campaniLa Pizza Margherita compie 131 anni: auguri al delizioso simbolo culinario del...

La Pizza Margherita compie 131 anni: auguri al delizioso simbolo culinario del Sud

Per celebrare la storica ricorrenza Alfonso Pecorario Scanio ha realizzato un video con Alessandro Circiello

Uno dei prodotti enogastronomici made in Sud oggi compie 131 anni. Si tratta della Pizza Margherita, nata l'11 Giugno 1889 ad opera del pizzaiolo napoletano Raffaele Esposito, che dedicò la pizza alla Regina Margherita di Savoia durante una sua visita a Napoli in questa data storica. In quella occasione il pizzaiolo partenopeo presentò a sua maestà la deliziosa pietanza meridionale celebre in tutto il mondo guarnendola con basilico, mozzarella e pomodoro, con l'obiettivo di far risplendere nel piatto i colori della bandiera italiana: il verde, il bianco e il rosso.

Questa però è solo la data ufficiale di cui siamo a conoscenza riguardo l'invenzione della pizza. Infatti, se la tradizione la colloca nel 1889, in realtà ci sono tanti riferimenti della sua nascita datati molto prima. L'editore e letterato italiano di origine svizzera Francesco De Bourcard ha raccontato di una pizza guarnita con le foglie di basilico, la mozzarella e il pomodoro già nel 1866 nel secondo volume della sua opera "Usi e costumi di Napoli". Ma anche trent'anni prima da quest'ultima data, nel 1830, un tale autore chiamato "Riccio" ne faceva menzione nel suo libro dal titolo "Napoli, contorni e dintorni".

Per festeggiare questa importante ricorrenza che tocca il Meridione, Alfonso Pecorario Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde promotore dell'inserimento della pizza nell'elenco del patrimonio mondiale dell'Unesco, ha realizzato un video con Alessandro Circiello, portavoce della Federazione Italiana Cuochi: "La pizza margherita, la pizza tricolore, omaggiata anche dalla collezione numismatica della Zecca dello Stato con il fior di conio da 5 euro, deve essere 100% italiana. Farina, pomodoro, mozzarella, basilico, olio extravergine d'oliva siano tutti 100% made in Italy".

Un'altra novità che riguarda la pizza napoletana e che cade proprio nel periodo dell'anniversario dei suoi 131 anni è una svolta storica: da oggi infatti sarà possibile realizzarla, oltre che con il tradizionale forno a legna, anche con il forno elettrico. Una decisione che arriva dall'Associazione Verace Pizza Napoletana che ha dato il via libera all'utilizzo del forno elettrico iscrivendolo all'Albo dei Fornitori Qualificati.

 

LEGGI ANCHE...